MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Annalisa e i suoi due pezzoni Bellissima e Mon Amour garbano ai social? E che male c’è

Davide Simonetta, autore di riferimento della cantare ligure e Petrella i migliori in Italia

Davide Simonetta (da anni lavora con Annalisa) da Bagnolo Cremasco: Artigiano della Musica italiana che sta scrivendo pagine importanti nel suo campo e Davide Petrella, allo stato attuale, meritatamente e senza dubbio sono i migliori autori, compositori e produttori musicali italiani sulla piazza. Insomma… i due Davide, lavorano benissimo e per loro parla ciò che scrivono e se talvolta, astutamente, strizzano l’occhio al pop e agli strumenti moderni, per fare centro nell’immediato, mah … non c’è da gridare allo scandalo, no?

davide simonetta
Instagram/@d.whale Davide Simonetta

Detto questo, passiamo a Gino Castaldo, giornalista straordinario, scrittore appassionato e critico (capacissimo) musicale, il quale al blog statunitense HuffPost ha dichiarato quanto segue, per la serie nel tormentone estivo, conta assai TikTok: “Molti artisti fanno canzoni pensando al successo sui social. Una deriva preoccupante, si perde qualità”.

Insomma, facciamola breve: sostiene (e fa bene a dire ciò che pensa, per carità) Castaldo, tanto per fare un esempio che Annalisa, molto conosciuta sui social, incida i pezzi pensando (pure) alla diffusione e al successo che avranno poi sul web.

Ohibò, e se anche fosse così, che male ci sarebbe se i suoi due ultimi brani: ‘Bellissima’ e ‘Mon Amour’, canzoni pluripremiate, belle, apprezzate, cantate e ballate hanno ricevuto un volano grazie alla piattaforma?

Intonata, tecnicamente eccelsa, bellissima, bravissima e moderna, la cantante ligure, come tutti vive appieno, l’attualità nella quale vive e viviamo, quindi, fa bene a utilizzare tutte le sue carte, fermo restando che, i due pezzoni scritti da Paolo Antonacci, Davide Simonetta e Zef: per la cronaca tre immensi professionisti, sì … sono belli e al movimento musicale italiano non fanno male. Tutt’altro.

Ah… ‘Il cielo bruciava di stelle. La stagione magica dei cantautori italiani’, scritto da Gino Castaldo è un libro tutto da leggere, in quest’estate pazzesca, magari ascoltando, mentre lo si legge, la ‘Disco Paradise’…

Stefano Mauri

 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie