MusicaNotizie flashsocietàSpettacolo

Sofia Goggia e Giorgia Cardinaletti al Festival di Sanremo?

Amadeus pronto a ufficializzare tutte le co conduttrici che saranno all’Arisron?

(continua dopo la pubblicità)

Quindi sarebbe la sciatrice Sofia Goggia, una delle co-conduttrici di Sanremo 2023: è l’indiscrezione pubblicata da Il Messaggero e Il Mattino, edizione del 4 gennaio 2023, quotidiani per i quali mancherebbe solo l’annuncio ufficiale da parte del Direttore Artistico,Amadeus.

Ma torniamo alle co-conduttrici: finora è stata annunciata l’ufficialità diChiara Ferragni nella prima e ultima serata di Sanremo 2023 (martedì 7 e sabato 11 febbraio) e Francesca Fagnani, in una serata ancora da definire. Stando sempre a Il Messaggero e a Il Mattino (ripresi daDagospia), Amadeus sarebbe intenzionato anche ad avere nella sua squadra la giornalista del Tg1 Giorgia Cardinaletti, che seguirebbe dunque le orme delle colleghe Laura Chimenti ed Emma D’Aquino, presenti a Sanremo 2020. Ah, la Goggia e la Cardinaletti, chiuderebbero il cerchio delle meravigliose e brave co conduttrici 2023.

Intanto, proprio la campionessa di sci Sofia Goggia, a precisa domanda sulla versione On Line del Corriere della Sera, così ha risposto…

È fidanzata?

No .

blank blank

A mettere su famiglia ci pensa?

No, perché so che cosa voglio dai prossimi quattro anni. Poi la vita è imprevedibile, prende pieghe particolari sia nel bene che nel male. Vivo fra un hotel e un altro da quando ho 15 anni, cambio posto ogni 3-4 giorni, con la valigia sempre in macchina, mi sento un po’ una zingara. Pensare di convivere per tutta la vita con una persona, non credo che faccia per me.

Magari non adesso ma dopo…

Adesso è chiaro che no, ma non so se anche dopo sarei in grado di farlo

È più faticoso o più divertente essere Sofia Goggia?

Divertente. A parte gli infortuni, ma le sofferenze insegnano ad andare oltre. Non so se ho preso o dato di più a questo sport, il conto lo farò alla fine. Però sono abbastanza orgogliosa dei miei risultati, nonostante abbia versato lacrime e sangue.

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie