MusicaNotizie flashsocietàSpettacolo

Clamoroso via Twitter, Nina Zilli: “Esci le canzone belle, non la fi..”

(continua dopo la pubblicità)

A chi si riferiva Nina Zilli, la cantante piacentina dalla voce che tocca? La domandona rimbalza sui social

nina zilli

Clamoroso via social? Mah… sul profilo Twitter della cantante Nina Zilli, è apparso un post esplicito, che fa riferimento all’industria discografica e come viverci dentro. Una rule da osservare per durare nella lavatrice mediatica, un “consiglio a chi volesse mai intraprendere la carriera da cantante e/o cantautrice”.

L’artista piacentina, il cui vero nome è Maria Chiara Fraschetta, si è esibita al Blue Note di Milano lo scorso 12 dicembre, mostrando anche il nuovo singolo “Munsta”, in collaborazione con Danti, aka Daniele Lazzarin, suo compagno. La cantante ha espresso un concetto che ha rafforzato anche nel thread di commenti successivo: “Esci le canzoni belle, non la fi**”.

blank


Il tutto accompagnato da altri aneddoti, passati, riferiti a episodi che le sono capitati nella sua professione musicale.

nina zilli

La Zilli ha una voce particolare, toccante e graffiante, un mix che riporta a melodie particolari, uniche e le sue canzoni, mai banali, lasciano sempre il segno. Ebbene, ma a chi si riferiva l’artista piacentina col suo post, ripreso da tutti, social pubblicato via Twitter?

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie