MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

E Anna Tatangelo, giustamente, ha risposto per le rime ai criticoni rosiconi

Da Ibiza dove si trova in vacanza, l’artista ha postato immagini sensualintriganti assai

(continua dopo la pubblicità)

Mentre si mormora di una sua prossima presenza in gara al Festival di Sanremo 2023, la cantante e presentatrice Anna Tatangelo, ecco ha infiammato i fan pubbicando alcuni scatti su Instagram dove la si vede in bikini ed in pose seducenti e sensuali: accovacciata, di lato e di schiena con il lato b in mostra in quel di Ibiza dove si trova in banca sa.

blank

Ebbene, gli scatti, per la serie … come siamo messi male,  sono stati ahinoi considerati da qualcuno fin troppo esagerati, tanto che c’è stato, via social chi l’ha rimproverata. Un’ utente in particolare (in cerca di gloria, rosiconi o provocatrice?) ha sottolineato il fatto che mentre in passato Anna si era proposta come paladina della lotta contro l’oggettificazione delle donne, oggi non si fa scrupoli a mettere in mostra il suo corpo. 

blank

Ma l’artista laziale  di Sora stavolta, giustamente, non è stata in silenzio e ha replicato a dovere affermando: “Ogni donna ha il diritto di sentirsi bene con sé stessa, dentro e fuori. Nulla toglie all’essere mamma, figlia, zia o compagna. Diciamo che in America se ci fosse stato questo bigottismo nella musica una JLO, una Madonna, una Aguiilera non sarebbero mai andate avanti. Comunque detto da una donna fa davvero impressione”.

Così postò via social Anna Tatangelo, tornata single recentemente.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie