MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Chiara Ferragni via social racconta la prima volta che ha visto Fedez

La pubblicità indiretta dei Ferragnez alle balere? Tanta e buona roba

(continua dopo la pubblicità)

Allora intanto Chapeau a Chiara Ferragni e al marito Fedez per la visita e i balli che hanno fatto alla storica balera di Milano Dell’Ortica. Le balere sono un patrimonio dell’Italia da salvare…

Considerando che laddove passano Chiara e Fedez i media riservano spazio, ben venga la pubblicità gratuita e indiretta alla valere, no?

blank

Ma per i Ferragnez è pure tempo di rispolverare ricordi. Chiara è tornata su Tik Tok per raccontare un simpatico aneddoto della sua storia d’amore con Fedez. L’imprenditrice digitale ha mostrato ai suoi milioni di follower la prima foto che ha visto del rapper, quando ancora i due non si erano conosciuti.  La copertina della rivista musicale Rolling Stone risalente al 2014, che ritraeva Fedez a petto nudo con le braccia incrociate.

chiara ferragni

Otto anni fa la Ferragni abitava a Los Angeles e le era capitato di scorgere la foto in aeroporto: “Ero tornata a Milano per dei lavori e un giorno andando verso l’aeroporto, era ottobre 2014, ho visto questa cover in edicola. Ho detto ‘ma chi sarà questo tipo?’, sarà un ragazzo straniero e invece era Fede. Poi ho letto ‘Fedez la rivelazione’ e ho visto che era un italiano. Ho detto buon per lui perché mi sembra proprio un figo”. Adesso l’immagine arreda il bagno di casa, non sapevamo dove metterla”.

Aspettando le prossime news social dei Ferragnez questo è quanto…

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie