Bar SportNotizie flashsocietà

Riccardo Ferri nuovo club manager dell’Inter

E il team nerazzurro milanese segue sempre Demiral dell’Atalanta

(continua dopo la pubblicità)

“FC Internazionale Milano comunica che Riccardo Ferri è il nuovo club manager della prima squadra”, ha spiegato l’Inter sul proprio sito con un comunicato che prosegue poi così:

“Colonna dell’Inter dei record, Ferri ha vissuto da protagonista uno dei cicli più gloriosi della storia interista, vincendo lo Scudetto 1988/89, la Supercoppa Italiana 1989 e la Coppa UEFA 1990/91, per poi chiudere la sua avventura in maglia nerazzurra nel 1994, anno in cui vinse la sua seconda Coppa UEFA – prosegue l’Inter -. Dopo aver collezionato in totale 418 presenze in 13 stagioni, Ferri è rimasto legato ai colori nerazzurri, seguendo da vicino le vicende interiste fino a diventare uno degli Ambassador del club, ruolo ricoperto per diversi anni. Per lui si apre ora un nuovo capitolo all’interno della famiglia interista: in bocca al lupo, Riccardo!”,

Il dopo Oriali, a distanza quindi di un anno dall’allontanamento dell’attuale Club Manager della nazionale azzurra di Roberto Mancini, finalmente ha un nuovo volto con Riccardo Ferri da Crema, interista denso e vero. Ferri, appesi gli scarpini al chiodo è diventato un opinionista calcistico coi fiocchi e quando parla, spesso lascia un segno nerazzurro… Condizionale d’obbligo invece, Oriali terminò anzitempo la sua collaborazione con l’Inter Milano a quanto pare per dichiarazioni non in linea con la nuova linea societaria

Tornando alla stretta attualità calcistica, beh il difensore dell’Atalanta, ex Juve, Demiral, a Marotta e di conseguenza all’Inter intriga assai.

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie