Bar SportNotizie flashsocietà

Mister Novellino: “La Juve si sta completando e rinforzando”

E la campagna acquisti cessioni non è ancora conclusa

(continua dopo la pubblicità)

 

Nota a margine: mister Novellino conosce il football e sa allenare: meriterebbe di rientrare in pista al centro di un progetto ambizioso. E per parlare di mercato a TMW Radio, durante Maracanà, Walter Novellino ha detto cose dense…

Juve, fatta con Bremer. Come valuta l’affare?
“Bisogna rispettare la scelta del calciatore. A me piace, sa marcare l’uomo ,sa uscire nelle palle morte. Con Allegri si troverà bene. La Juve ha offerto qualcosa in più, per me sta costruendo qualcosa d’importante. Gli manca un regista che sappia gestire la palla più in verticale e sono sicuro che lo prenderà”.

La Juventus torna ad essere la squadra da battere? Quale il mercato migliore finora e chi è in difficoltà?
“Il Napoli è in difficoltà per cercare di coprire alcuni buchi importanti. Il Milan forse è un po’ in ritardo ma credo raggiungerà i suoi obiettivi. La Juventus sta scegliendo i giocatori che Allegri vuole. La Roma? L’acquisto di Dybala potrebbe far tornare Mourinho a giocare il suo calcio. Zaniolo sono convinto che rimanga, ha un giocatore che ha corsa e qualità e servirà nel 4-2-3-1 di Mou. L’Inter è arrivata in ritardo su Bremer? La Juve, quando vuole, arriva sempre prima. Per me la squadra che si è rinforzata di più, soprattutto se prende anche Paredes”.

Come vice-Vlahovic meglio Arnautovic o Morata?
“C’è un amore di Morata per la Juve, ma anche di Allegri per lui. Arnautovic lo vedo come piano B”.

Cosi parlò Novellino, grande trainer.

 

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie