MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Fedez regala 400mila euro in beneficenza. Chiara Ferragni segnala: “Milano non è sicura”

I Ferragnez fanno sempre notizia e sono sul pezzo e attenti al sociale

(continua dopo la pubblicità)

 

Una bella news, caratterizzato da belle persone, abbracci, autografi e  sorrisi. E soprattutto un regalo enorme firmato Fedez, che ha voluto consegnare personalmente il suo dono a “Fondazione Tog”, un’associazione che si occupa di bambini con patologie neurologiche complesse. Il cantante milanese ha infatti portato ai responsabili della struttura un assegno da 400mila euro, in parte raccolti anche grazie al concerto dello scorso 28 giugno in Duomo organizzato insieme all’amico ritrovato J-Ax. Ma non solo. Perché lui stesso si è intrattenuto a lungo con i piccoli, concedendosi per foto ricordo e dediche

Oggi sono andato a trovare i bambini e le bambine di Amici di Tog per consegnare l’assegno di 400mila euro che verrano donati interamente alla loro struttura, somma che siamo riusciti a raccogliere da dicembre ad oggi anche grazie alla vostra partecipazione. Per questo ci tengo a ringraziavi per l’entusiasmo con cui accogliete da sempre le mie iniziative. Non vedo l’ora di continuare a portare avanti progetti con la Fondazione Fedez”, ha scritto il rapper sui social. E proprio sui social sono arrivati i ringraziamenti di Tog: “La vita senza amore dimmi tu che vita è – hanno scritto, citando una sua canzone -. Grazie Fedez”

blank

 

La moglie dell’artista Chiara Ferragni, Influencer sempre sul pezzo invece, via social ha deciso di denunciare una brutta, attuale tendenza Milanese:

“Sono angosciata e amareggiata dalla violenza che continua ad esserci a Milano“. Così inizia  l’appello, la denuncia  pubblicata su una Instagram story da Chiara Ferragni. L’imprenditrice digitale si rivolge al sindaco del capoluogo meneghino, Giuseppe Sala e aggiunge: “Ogni giorno ho conoscenti e cari che vengono rapinati in casa, piccoli negozi al dettaglio di quartiere che vengono svuotati dell’incasso giornaliero, persone fermate per strada con armi e derubate di tutto. La situazione è fuori controllo. Per noi e i nostri figli abbiamo bisogno di fare qualcosa. Mi appello al nostro sindaco Beppe Sala”.

Il leader della Lega Matteo Salvini a modo suo ha rilanciato poi la denuncia della Ferragni.

Ah … i Ferragnez fanno sempre notizia.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)
I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie