Bar SportNotizie flashsocietà

Arrivano Pogba e Di Maria, ma l’opinionista Brambati suggerisce: “Juve, sistema la difesa”

Mister Allegri ha alzato i toni coi dirigenti per avere rinforzi pesanti. Ipotesi Torreira a centrocampo?

(continua dopo la pubblicità)

Ecco, mai banale, chiaro e diretto, a parlare di mercato a Maracanà, nel pomeriggio di Tuttomercatoweb Radio, è ritoccato all’ex calciatore e procuratore Massimo Brambati.

Juventus, con Di Maria e Pogba a che livello è?
“Ho criticato più di una volta Allegri ma non è stato aiutato dalla società. Se ti portano via Ronaldo a due giorni dalla fine di campionato non è semplice. E’ stato aiutato solo nella seconda parte, quando la situazione era già compromessa. Se ci fosse stato subito un sostituto adeguato di Ronaldo, probabilmente avrebbe potuto avere qualche punto in più. Poi è stato anche un pizzico sfortunato, perchè ha perso Chiesa a dicembre, che ha poi causato anche il nostro non andare ai Mondiali. Ha deluso però anche Allegri, questo è vero. Credo che oggi se la Juve accontenta in tutto il tecnico, lo mette con le spalle al muro. Ma oggi hai perso Chiellini e dietro hai solo Rugani, Danilo e Bonucci, oltre a Gatti, non puoi lottare per lo Scudetto. Deve intervenire qui e sui terzini. E allora poi non hai più scuse”.

Così parlò Brambati, la parola, o meglio, la palla ai dirigenti juventini, per sistemare difesa, attacco è ancora il centrocampo. Di Maria e Pogba sono grandi colpi, ma serve altro alla Juve per tornare a vincere. Mister Allegri, a fine maggio, per avere rinforzi esperti e pronti ha alzato la voce. In parte è stato ascoltato, ma serve ancora qualcosina. Il playmaker ex Sampdoria, Atletico, Fiorentina e Arsenal, nel frattempo sarebbe entrato in orbita Juventus.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie