Bar SportNotizie flashsocietà

Luciano Moggi: “De Ligt da vendere. Bremer grande difensore”

L’esperto calciofilo è tornato a parlare di Juventus

(continua dopo la pubblicità)

 

Allora, intervenuto nei giorni scorsi sulle frequenze di Radio Bianconera, l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, così ha parlato del mercato della Vecchia Signora: “La Juventus ha pochi giocatori da mettere sul mercato e de Ligt può essere richiesto. Però, bisogna sollevare un problema, cioè quello di poterlo rimpiazzare nella maniera migliore. Se il giocatore porta i soldi, che dovrebbe portare, l’opportunismo deve stare sul mercato, però, prima di stare sul calciomercato, considerando la penuria di difensori che ha attualmente la Juve, bisogna capire bene come rimpiazzarlo, perché, altrimenti non ha senso darlo via.

Con 70 milioni de Ligt va ceduto. Allegri ha bisogno di una squadra forte. Io parlerei anche di una contropartita con il Chelsea di turno. Il suo sostituto può essere uno tra Bremer e Koulibaly? Io li prenderei tutti e due. Parliamo di due profili che rinforzerebbero la difesa: la qualità di Koulibaly e la qualità abbinata alla tattica di Bremer, che è un comandante vero del reparto difensivo, potrebbero essere un aiuto notevole per la Juventus”.

Così parlò Luciano Moggi.

 

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie