Notizie flashSocial Starsocietà

Belen riporta in prima serata un argomento tabù e sdogana l’autoerotismo

La showgirl argentina ha chiuso in crescendo la stagione de Le Iene

(continua dopo la pubblicità)

Belen non ha timore di parlare di argomenti tabù: e alle Iene va in scena uno show nello show

belen

In effetti, l’argomento è sempre stato un tabù, ma adesso probabilmente non lo è più. E il merito è di Belen Rodriguez, sempre più a suo agio, da co conduttrice, nell’ultima puntata de Le iene, con le sue parole (non nuove in materia) diventate virali in poco tempo.

belen

Allora la showgirl, che ha condotto, con Teo Mammucari, la fortunata trasmissione di Italia 1, non ha (nuovamente) nascosto di darsi spesso piacere da sola, parlando quindi in tv, liberamente, di autoerotismo.

belen

Ma non solo, tali pratiche, alle donne, per la bellissima argentina, apportano tanti benefici. “Non ti devi sbattere più di tanto. Scegli con chi vuoi stare, scegli cosa pensare. Non sudi, non ti muovi. Non devi fingere orgasmi. È una fi***a, lo dico sul serio!”, così ha raccontato Belen.

Belen, il cartonato a grandezza naturale – GUARDA

Ah … anche un’altra vip  – Aurora Ramazzotti – aveva parlato dello stesso tema scatenando il web (che si è divisa, come spesso accade). Sì per la figlia di Michelle Hunziker, è del tutto normale praticare autoerotismo.

belen

Belen sta vivendo un momento davvero positivo: la tv, l’amore (quello con Stefano De Martino, che è tornato nella sua vita). Adesso, la showgirl si concederà un po’ di meritato riposo a Ibiza.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie