ItaliaNotizie flashsocietà

Bianca Balti, rivelazione choc: “Ecco perché ho voluto congelare i miei ovociti”

Reduce da una relazione cupa e tossica, la super modella ora ha voglia di ripartire

(continua dopo la pubblicità)

Bianca Balti racconta la sua scelta e dice: “Svincolare il mio sogno di maternità dagli umori di una relazione è stata un’esperienza terribile”. Ecco cos’è successo

blank

La cosa più coraggiosa che ha fatto la splendida modella, o meglio, Top Model lodigiana Bianca Balti, reduce da un periodo personale cupo e triste? Beh è stata quella di congelare i suoi ovociti.

O, come lo dice la diretta interessata: “Svincolare il mio sogno di maternità dagli umori di una relazione è stata un’esperienza terribile. Gli ormoni, le iniezioni, gli sbalzi d’umore, i litigi e la fine della relazione coincisero tutti nell’arco di poche settimane, un anno fa. E è costato decine di migliaia di dollari. Ma è stato il prezzo della mia libertà, sentendo di aver sprecato tre dei miei ultimi anni fertili al fianco di quest’ uomo, l’indipendenza di cui avevo bisogno era quella riproduttiva. Perché alla fine, se una donna non ha bisogno di un uomo per fare un figlio, allora non ne ha bisogno proprio per nient’altro”.

blank

La Balti da Lodi, si è raccontata con sincerità nella sua newsletter (ci si iscrive dal suo profilo Instagram) e poi è stata ripresa da altri canali mediatici. Un passo in più, la sua confessione, per lasciarsi alle spalle un amore tossico con un uomo che si autodefiniva “benestante, sportivo, con un’educazione”.

Talmente educato da ripete alla sua allora compagna: “Gli uomini ti si vogliono solo scop…, non vogliono fare famiglia con una che ha due figlie da due padri diversi”.

Nonostante questa pessima, forte esperienza, Bianca Balti resta comunque ottimista. E soprattutto si sento libera di entrare in una relazione sana…

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie