MusicasocietàSpettacolo

La Ferragni e il Festival, Rettore, Ditonellapiega e la Chimica per Amadeus, e i Jalisse

Sanremo è Sanremo: tra rifiuti eccellenti e presunti, possibili rotture e non invitati

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

 

“… Ventisei milioni di follower e un potere mediatico non indifferente. L’imprenditrice digitale Chiara Ferragni, Eccellenza Cremonese da esportazione, è da tempo corteggiata dal piccolo schermo da cui si tiene parecchio lontana, forse per evitare di bruciarsi. Eppure, gira voce che la moglie di Fedez abbia fornito due gentili, ma netti no alla Rai che l’avrebbe voluta sul palco dell’Ariston ma anche, in alternativa, alla conduzione dell’Eurovision 2022. E la Ferragni costa parecchio, cifre che oggi solo le piattaforme possono permettersi”…

chiara ferragni

Pensare che i Jalisse, meritavano il Festival, all’Ariston c i sarebbero andati a piedi, no?

Un altro sussurro gustoso riporta che in realtà, la Rettore e Ditonellapiaga non si sono presentate al Festival insieme, la coppia che sembra sempre sul punto di esplodere e proporre un Morgan-Bugo bis è stata formata da Amadeus. Dopo aver ascoltato il brano “Chimica”, scritto proprio da Ditonellapiaga, ha coinvolto Rettore che cercava già dallo scorso anno. Saranno vere queste spettegolate? Mah … così ha riportato il sito, molto informato sui fatti, Dagospia…

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie