MusicasocietàSpettacolo

Crisi di coppia tra i Ferragnez? Dalla pagina Instagram di Chiara Ferragni arriva una foto, serena, dei due

E fanno sempre discutere le foto sensualintriganti e squarcianti di Chiara a Parigi

(continua dopo la pubblicità)

 

Nota a margine: nei giorni scorsi, il settimanale Oggi (storico giornale molto informato sui fatti), aveva sussurrato di una presunta “crisetta” tra i Ferragnez. Chiara e Fedez però mai hanno commentato tale sussurro.

Dalle pagine Instagram della Ferragni, recentissimamente è però arrivata la foto (vecchia? Attuale?) che vede i due abbracciati e all’apparenza sereni. E’ questa la loro risposta alle voci di un’eventuale maretta?

chiara ferragni

Intanto… applaudita, contestata, ammirata, invidiata, insultata, insomma, l’Influencer di Cremona, Chiara Ferragni, acuta, intelligente, bella, brava, audace, squarciante, non è mai banale e sa farsi notare, senza lasciare nulla al caso. E… letteralmente, fotografata nei giorni scorsi, “a spasso” senza slip per Parigi, con le sue fotografie letteralmente ha fatto il botto.

chiara ferragni
Clicca sulla foto e vai alla cover di Chiara Ferragni

Ma, oltre a pubblicizzare (e giustamente monetizzare) abiti e accessori che indossa (o non mette), mah, probabilmente, dietro le sue audaci mosse, si cela un motivo profondo, testimoniato, indirettamente pure dal nome di uno dei suoi ombretti, lanciati nell’ultima collezione della imprenditrice digitale: “Hot mama”, no?

ferragni fedez

Già Hot: calda, bollente, poiché così si presenta sempre più spesso la fashion blogger, intenzionata ad abbattere tutti quegli stereotipi secondo cui ad una madre non possa appartenere un certo piglio sexy. L’ultimo, agguerrito livello della sua socialbattaglia  è appunto uno scatto in cui si mostra in albergo, a Parigi, dove si trovava per la Paria Fashion Week, mentre indossava solo un cappotto bianco largo e un paio di calze a rete. Sotto il cappotto panna, niente.

chiara ferragni

O meglio, solo il reggiseno nero e i collant bollenti. A vestirla è il brand Schiaparelli, di cui la 35enne è sempre più volto stabile e che in questo periodo è tutto teso all’esaltazione delle forme femminili, come dimostrano le ultime collezioni lanciate.

(continua dopo la pubblicità)

Insomma, dopo l’abito senza reggiseno (pubblicata contestualmente all’ultima battaglia social, quella che vuole lo sdoganamento dei capezzoli femminili in rete), è giunto lo step di quello senza slip. Con Chiara, in Francia c’era, c’è la sorella Valentina, che ha seguito la sua strada professionale.

blank

Oltre a Valentina, ad applaudire il look dell’ Influencer, la mamma, scrittrice, Marina di Guardo, che ha lasciato tante emoticon a forma di cuore via Instagram.

Chapeau a Chiara Ferragni, più famosa e incisiva del Torrone di Cremona, bravissima a provocare, o no?

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie