Bar Sportsocietà

La Cremonese di mister Pecchia e del tuttocampista (gioiello della Juve) Fagioli brilla in B e sogna la serie A

In gol pure l'attaccante, multato perchè lamentava pubblicamente lo scarso impiego, Di Carmine

(continua dopo la pubblicità)

 

Più forte delle polemiche, col calciatore polemico multato, pentito, mai uscito dal giro della prima squadra e autore di un gol nella goleada nelle Marche, ecco la Cremonese viaggia alla grandissima nei piani alti della classifica della serie B, col ritorno in A nel mirino.

E mister Fabio Pecchia, tecnico della Cremo grigiorossa, ha analizzato in conferenza stampa la vittoria per 4 a 1 ottenuta sul campo dell’Ascoli. Queste le sue considerazioni riprese da Picenotime: “Abbiamo fatto una buona partita contro una squadra forte con giocatori esperti. Anche l’approccio è stato positivo. È stata una vittoria meritata in lungo e in largo per la prestazione. Non abbiamo mai perso lucidità e con le sostituzioni abbiamo guadagnato freschezza ed ulteriore spinta. Sapevamo che l’Ascoli faceva densità dentro e siamo andati sulle corsie laterali, aprendo il gioco per poi entrare. Mi fa rabbia il gol che abbiamo subito, bisognava andare al riposo sul 2-0. Comunque sono contento per i gol di Vido e Di Carmine. Non ci sentiamo una big ma pensiamo solo a giocare e alle prestazioni. Qui ad Ascoli si vive di calcio e quando si viene qui si respira un’atmosfera non da B, un club che ha storia anche per quanto ha fatto il Presidentissimo Rozzi, io qui sono stato di passaggio pochi mesi ma ho compreso la passione che la gente ha per questa squadra”.

Così parlò Pecchia e domenica prossima, a Santo Stefano, a Cremona è atteso il Como in quello che si annuncia un match intenso tutto da vincere. Ma torniamo un attimo, virtualmente, indietro di qualche giorno dando spazio al seguente comunicato ufficiale:

Ottemperando agli impegni assunti nei confronti della Società U.S. Cremonese e disciplinati dal regolamento interno, il calciatore Samuel Di Carmine ha destinato a fini solidali una consistente somma di denaro. Le realtà del territorio beneficiarie della donazione del calciatore sono: Fondazione Sospiro Onlus, associazione “Blue Life autismo e diritti Aps”, cooperativa sociale Il Cortile Onlus (Casa d’Oro).

Già, quei messaggi vocali circolati dopo la sconfitta di Alessandria da parte dell’attaccante Di Carmine, in cui lamentava lo scarso impiego e il fatto che i compagni giocassero poco per lui, non sono andati giù alla società grigiorossa, che ha deciso, giustamente,  di multare il giocatore. Sembrava addirittura avesse intenzione di chiedere la cessione, Di Carmine, fino a qualche giorno fa. Ma la fiducia mai mancata del trainer Pecchia e dei compagni, il ritorno del gol ad Ascoli e l’affetto del pubblico hanno fatto rientrare subito il caso. O almeno così sembra. Sì l’avvento del general manager Ariedo Braida, datato un anno fa, alla Cremonese ha giovato assai. E in campo, dove il centrocampista (in prestito dalla Juve) Fagioli brilla di luce propria e illumina, i risultati si vedono.

Ah … il tuttocampista Nicolò Fagioli nella Cremo, spavaldo, forte e giovane sta facendo faville e alla Juventus avrebbe fatto comodo. Ma questa è un’altra storia.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie