CultureFocusgossipMusicasocietà

Giovedì 17 dicembre Amadeus svelerà Sanremo 2021: Fedez e CARA in gara?

Perchè Sanremo è Sanremo: è già tempo di Festival e di musica Italiana

 

Ci siamo quasi, Amadeus conduttore e direttore artistico in carica, giovedì prossimo 17 dicembre, in diretta su Rai 1, con uno speciale ad hoc, svelerà il cartellone del prossimo Festival della Canzone Italiana, in cartello da martedì 2 a sabato 6 marzo 2021.

Per quanto riguarda i big, tra i 20 (ma la lista potrebbe allargarsi a 24 artisti) cantanti in gara, condizionale d’obbligo potrebbero esserci, tra gli altri, Fedez (con una canzone scritta e prodotta dall’autore cremasco Davide Simonetta?), Leo Gassman, Noemi, Orietta Berti, Gigi D’Alessio, i Maneskin, Gaia Gozzi, Francesca Michielin, Ghemon, Achille Lauro, Al Bano (con Toto Cutugno?), Tommaso Paradiso, Claudio Lippi, Le Vibrazioni, Bugo, Michele Bravi, Luca Carboni, Anna Tatangelo, Irama, Annalisa, Renga e … udite, udite Valeria Marini.

Per quanto riguarda le giovani proposte, direttamente da Crema, beh tra i pretendenti a un posto all’Ariston ci sarebbe anche la bravissima, interessantissima e dalla voce graffiante CARA, pupilla dei poc’anzi menzionati Fedez e Simonetta.

Per quanto riguarda le presenze femminili, vale a dire le donne che affiancheranno Amadeus, Fiorello e Jovanotti (quest’ultimo è in forse ed è in ballottaggio con Gerry Scotti) nella conduzione circolano, anche i nomi di Chiara Ferragni e Miriam Leone.

Nicola Savino condurrà invece, dalle frequenze di Rai Play, L’Altro Festival.

Insomma… allacciamo le cinture: questione di giorni e conosceremo l’intero cast del Festival di Sanremo 2021.

Stefano Mauri

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button