Bar SportFocusMediaNewssocietà

Ma è vero che come si dice, mister Conte all’Inter vorrebbe il diesse Faggiano?

Antonio Conte sempre più addentro il mondo Inter

 

Ma … per caso, come si mormora, come si dice, come dicono e (come) scrivono: in particolare il giornalista (Signore, con Alfredo Pedullà del calciomercato) Michele Criscitiello, non è che… beh all’Inter, mister Antonio Conte, sempre più inserito nel ruolo di coach manager, al posto del bravo direttore sportivo Ausilio (col deus ex machina nerazzurro Marotta il feeling è più che discreto), ecco gradirebbe l’altrettanto bravo Daniele Faggiano, attuale responsabile dell’area tecnica del sorprendente Parma Calcio? Mah…

Tuttavia, setorniamo virtualmente allo scambio, saltato misteriosamente e polemicamente, tra il giallorosso romanista Spinazzola e l’attaccante nerazzurro Politano, qualcosina in merito non torna. E il presunto feeling Faggiano – Conte, se così fosse, non suona stonato. Che ve ne pare?

Cosa, nella fattispecie, tornando all’affaire sfumato Inter – Roma, non ha funzionato? Boh, rumors rimandano voci di un’ipotetica diversità di vedute, in merito, tra gli stessi “compagni” di lavoro Marotta & Ausilio. Altri indizi portano a Conte, il quale non convinto appieno delle potenzialità di Spinazzola avrebbe suggerito di lasciar partire, eventualmente, soltanto in prestito oneroso Politano senza, quindi, chiedere contropartite tecniche in cambio. RiMah…

Stefano Mauri

Tag

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close