Notizie flashSocial Starsocietà

Un libro pro Chiara Ferragni? Finalmente si’

L’influencer cremonese e’ tornata al mare coi figli

“Si può guadagnare, semplicemente essendo sé stessi: era questo il messaggio che Chiara Ferragni ci inviava ogni giorno da un red carpet, dalla poltrona in prima classe di un volo, dalla stanza di un hotel a sette stelle, dal suo superattico in un grattacielo di Milano. Era necessario che qualcuno si facesse carico di fermare questa inaudita e in certo senso rivoluzionaria filosofia di vita. Mentre le Kardashian continuano a fare affari e a macinare follower nell’America protestante, nella cattolica Italia è il moralismo burocratico che si è assunto l’onere di dire basta”.  

blank


E’ questa in estrema sintesi, dal sito:
krillbooks.com, la sintesi del libro, “Dalla parte di Chiara. Il caso Ferragni e la società incivile”, il libro scritto da Paolo Landi, sociologo della comunicazione e Marco Montanaro, scrittore e consulente in comunicazione, col quale, prendono le difese di Chiara Ferragni – mentre tutti la attaccano –  partendo dal caso del pandoro che ha scatenato un conflitto sproporzionato e provano a spiegare perché, secondo loro, Chiara conserva l’innocenza in un mondo dove non è mai esistita. Intanto, Chiara da Cremona a Milano, si è goduta, l concerto della cantante colombiana Karol G. Con lei c’erano la sorella Francesca Ferragni e il make up artist Manuele Mamelicon i quali l’influencer si è scattata l’immancabile selfie. Chiara si è anche fatta immortalare con l’artista nel backstage e, proprio in questo frangente, è stata molto criticata, dai soliti rosiconi, per il suo outfit. Poi la Ferragni è andata al mare coi figli.

 

Stefano Mauri

 

 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie