Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

Nasce la Juve di mister Thiago Motta. Il trainer che a Bologna ha fatto cose clamorose

Cristiano Giuntoli sta costruendo una rosa vicina alle idee del nuovo tecnico bianconero

Mister Thiago Motta è il nuovo allenatore della Juventus: la sua firma telematica (scrivono quelli di Sportitalia.it) sarà resa ufficiale nelle prossime ore; il trainer ex Bologna (con la compagine bolognese ha fatto cose clamorose) giungerà a Torino nei primi giorni del prossimo mese, un po’ prima del raduno previsto per il 10 luglio. Contratto triennale per lui. Cristiano Giuntoli, Deus Ex machina sportivo della Juve, nel frattempo sta plasmando il mercato per costruire una rosa, vicina il più possibile alle idee del neo tecnico. definito il trasferimento di Szczesny in Arabia Saudita per liberare spazio a Di Gregorio.

E proseguono intanto i dialoghi tra Juve e Aston Villa per sbloccare lo scambio tra Douglas Luiz e McKennie, con l’inserimento di Iling Jr nell’affare. Operazione da circa 17-18 milioni, a cui vanno aggiunti i costi dei due cartellini). L’infortunio di Koopmeiners (che salta l’Europeo) non cambia i piani della Juve, attenta pure a Di Lorenzo che è sempre più in rottura con il Napoli. La nuova Juve targata Motta e Giuntoli sta diventando gradualmente realtà. E a Giuntoli intriga assai il laterale offensivo inglese Greenwood.

 

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie