MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Fedez procede nel recupero dopo il ricovero d’urgenza in ospedale

Sta meglio il rapper operato per due ulcere sanguinanti

(continua dopo la pubblicità)

Fedez si sta riprendendo ed è tornato a interagire dal web: “Grazie per tutti i messaggi che mi state mandando”, scrive su Instagram. “Ringrazio il personale medico che mi ha letteralmente salvato la vita”.

blank

Fedez è tornato in ospedale, ma questa volta il tumore al pancreas sembra non entrarci nulla. “Purtroppo attualmente sono ricoverato a causa di due ulcere che mi hanno causato un’emorragia interna” … così ha postato via social il rapper, dopo giorni di blackout social. Giovedì è arrivato in ambulanza al pronto soccorso del Fatebenefratelli di Milano e dopo i primi accertamenti è stato ricoverato in una stanza a pagamento della chirurgia, dove si trova tuttora.

Il suo problema? Due ulcere sanguinanti, ma “grazie a due trasfusioni ora sto molto meglio”, rassicura Fedez. Inutile dire, però, che il primo pensiero di tutti è andato a quel tumore operato a marzo dello scorso anno. “Siamo in contatto telefonico”, spiega il dottor Massimo Falconi, responsabile della chirurgia del pancreas del San Raffaele, dove era stato ricoverato la scorsa primavera. “Quello che gli è successo non credo sia collegato in alcun modo alla sua malattia di base, per cui non sta facendo nessuna terapia, ed è una cosa che può accadere a qualsiasi persona” spiega il professore alla stampa e aggiunge: “Può esserci una maggiore fragilità legata all’intervento, anche se osservata raramente. Ed è possibile che sia legata all’assunzione di qualche farmaco, anche se non abbiamo informazioni in merito”. Quel che conta è che Fedez sta meglio e che si riprenderà alla grande.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie