Notizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Chiara Ferragni protagonista aspettando la Milano Fashion Week e le elezioni

Ad agosto le sue interazioni social hanno toccato numeri da capogiro

(continua dopo la pubblicità)

 

Ancora una volta, Chiara Ferragni da Cremona, con gli scatti, pubblicati sui social, del suo outfit da urlo  durante la crociera di lavoro sulla Costa Toscana, ecco ha acceso il web. L’imprenditrice digitale – influencer, non è la prima volta che ha sfoggia micro top, costumi a abiti sensuali, e anche se il periodo estivo è ormai finito, si’… la Ferragni non smette si vestirsi d’estate ed emozionare.

Questo, mentre siamo praticamente alle porte della Settimana della Moda di Milano ( e’ tempo di Milano Fashion Week) evento cui sicuramente, giocando in casa, Chiara non mancherà ( potrebbe pure sfilare dal tanto che è in firma) e quando le elezioni politiche sono alle porte. E in tal senso, nei giorni scorsi, Chiara Ferragni ha invitato ad andare a votare e, soprattutto a non dare il voto al centrodestra di Giorgia Meloni.

blank


A proposito, L ‘Ansa ha sottolineato, come, Il primo posto della classifica “Star” (ossia influencer con almeno 100mila follower, secondo l’Osservatorio istituito da Buzzoole per analizzare le performance dei creator su Instagram del settore Fashion durante il mese di agosto 2022) continua ad essere presidiato da Chiara Ferragni, con una media di 470.200 interazioni per post. La sua fanbase ha registrato, inoltre, un incremento follower del +1,2% rispetto all’inizio del mese di agosto.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie