Focussocietà

Gian Regazzetti: “Una trasmissione in Tv e un’opera di Mario Leuci nel laboratorio di Cremona”.

Da una parte il Tatuatore auspica la riapertura del settore, dall'altra programma il futuro

 

 

Titolare di ben tre laboratori, riuniti sotto il brand (ormai un’istituzione in materia per gli amanti di tatuaggi e dell’arte tatuatoria) “Eleven INK Tattoo” a Crema, Cremona e Piacenza, dedicati al tatuaggio artistico d’autore, Gian Maria Regazzetti, in arte Gian, beh non sta mai fermo. E in questi giorni difficili di pandemia sanitaria da Coronavirus, ecco siamo tornati a scambiare due parole con lui…

Sbaglio o siete nuovamente chiusi?

Esattamente e tal chiusure sono ormai incomprensibili e sempre più assurde. Lavoriamo in sicurezza assoluta da anni come “Eleven INK”, eppure ci fanno stare chiusi quando potremmo tranquillamente lavorare. E come noi stanno soffrendo parrucchieri e centri estetici seri. Ah che malinconia, speriamo passi alla svelta quest’emergenza sanitaria che tutto blocca.

Cosa bolle nella tua pentola?

Allora il programma teso a valorizzare il territorio, in sinergia ovviamente col mio laboratorio di riferimento continua a ricevere adesioni e richieste di informazioni. A questo punto, scusate la ripetizione, affinché tutto parte dovremmo soltanto poter lavorare in serenità nel medio – lungo periodo. Ma all’orizzonte segnalo altre novità.

E sarebbero?

Mario Leuci, artista geniale e vulcanico, ma soprattutto maestro dell’arte aerografica e dell’illustrazione a tecnica mista, appena avrà un attimo di respiro verrà a Cremona per allestire, nell’INKlaboratorio, una ricostruzione della Cappella Sistina. Genio incredibile, Mario vanta collaborazioni artistiche meravigliose, prestigiose. E’ un onore per me e i miei collaboratori venga a fare qualcosa nelle nostre attività. E poi, sulle frequenze televisive di “Lodi Crema Tv” partirà una trasmissione, per quanto mi riguarda fortemente voluta, pensata, ponderata e assai utile, dedicata al tatuaggio artistico, intitolata “Tra linee e colori”.

Insomma… proprio non riesci a stare fermo…

Chi si ferma è perduto, no? Ma fammi sottolineare nuovamente, prima di chiudere, l’importanza di essere riuscito a intavolare una collaborazione col grandissimo Leuci, artistone puro il quale all’Eleven INK Tattoo di Cremona, vedrete, realizzerà un’opera unica e incredibile.

 

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie