Bar SportNotizie flashsocietà

Lele Adani, opinionista del pallone, promuove Di Maria alla Juve

E l’ex bandiera bianconera Montero allenerà la Primavera

(continua dopo la pubblicità)

 

Nel corso della trasmissione in onda su Rai Due, Calcio Totale, l’opinionista Daniele Adani ha raccontato il suo Angel Di Maria. Ecco le sue parole: “E’ semplicemente l’ala più forte del decennio. Lo ribadisco e non c’è bisogno di tante spiegazioni di ricordare cosa ha fatto. Dal Central viene in Europa, dal Benfica e poi gioca nelle migliori squadre europee. Al Real vince la Decima e ora gioca al PSG. Trenta titoli in carriera, quarto posto come presenze con la Seleccion, è straordinario. Gioca a destra e sinistra, coi piedi sulla linea o dentro il campo, è veloce, tecnico, estroso. Gioca un calcio libero ma sempre focalizzato alla cosa giusta. Sa assistere, segnare tirando da fuori: guardate il gol che fa contro la Francia in Russia. Tira di collo o d’interno a girare… Quando punta e va sull’uno contro uno è immarcabile per ogni tipo di difesa ma sa associarsi coi difensori valutando i movimenti dei compagni e sa ingannare gli avversari. Ha giocato con Messi che lo riconosce tra i migliori compagni di sempre: è superiore come intelligenza calcistica, come status. Se penso a Vlahovic, Di Maria e Chiesa, penso a qualcosa di inarrestabile per velocità, tecnica, sarebbe un grande acquisto”.

Adani quindi, non proprio un estimatore del calcio praticato dalle squadre allenate da mister Max Allegri, beh nella fattispecie promuove il botto di mercato messo a segno dalla Juve. Colpaccio che segue il ritorno di Pogba dal Manchester United. E lo United, insieme al Chelsea per la cronaca, sarebbe sulle tracce del difensore juventino De Ligt, elemento prezioso per la Vecchia Signora, ma cedibile dinanzi a una proposta, economicamente indecente. Sul mercato ci sono anche Arthur, Rabiot, Zakaria, McKennie, Pellegrini, Rugani e Alex Sandro.  

Per chiudere Paolo Montero torna alla Juventus: il granitico centrale che ha fatto la storia della Vecchia Signora in campo torna in bianconero con un’altra veste, inevitabilmente. L’uruguaiano sarà il tecnico della Primavera nella stagione 2022/23.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie