Bar Sportsocietà

Luciano Moggi lancia l’Atalanta: “La Dea con mister Gasperini è da scudetto”

L'ex Direttore della Juventus fa il punto della situazione in questa fase intensa del calciomercato

 

 

Luciano Moggi, collaboratore, nelle vesti di giornalista informato sui fatti della
redazione del quotidiano Libero, calciofilo, ex dirigente calcistico e opinionista,
ecco, dalle colonne del quotidiano milanese e sulle frequenze Web di
RadioBiancoNera, nelle scorse ore ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
“Chiellini? È in vacanza, lasciamolo stare in pace. Al momento questo argomento
non è assolutamente un problema per la Juve. Dybala? Il momento giusto per
rinnovare è adesso perché nelle prime giornate di campionato sicuramente verrà
fuori il discorso. Non penso ci saranno problemi, Dybala è un giocatore per il
futuro e la Juventus si deve concentrare su questi giocatori e non su quelli che
sono al crepuscolo”.
Così parlò Big Luciano, il quale, appunto dalle colonne di Libero, beh ha inserito
l’Atalanta di mister Gasperini nella lista delle squadre favorite per la vittoria del
campionato 2021 – 2022.
E la prossima, indubbiamente, per la Vecchia Signora di Torino sarà una settimana
cruciale. Sull’agenda del direttore sportivo Cherubini sono già evidenziati
appuntamenti coi procuratori di Dybala e Cristiano Ronaldo.
Il primo, nonostante timidi approcci del Barcellona ha buone possibilità di restare,
il secondo invece è attratto dalla suggestione Psg. Una volta chiariti questi scenari,
la Juve chiuderà poi per Locatelli e Pjanic in entrata.
Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button