Focussocietà

Pier Francesco Grasselli: “Leonardo Cuoco? Un libro per ripartire nel modo giusto”

Intervista allo scrittore emiliano protagonista con tante uscite in libreria in questo 2021

Tra le lodi e le critiche alla recentissima serie televisiva su Leonardo, trasmessa da Rai Uno, ecco è uscito in questi giorni online e in libreria, per i tipi delle Edizioni Om, Leonardo cuoco, romanzo filosofico ed “iniziatico” di Pier Francesco Grasselli, illustrato in maniera scanzonata e divertente dal piacentino Riccardo Passoli, con protagonista un giovane Leonardo da Vinci intento ad aprire un’osteria vegetariana prima a Firenze e poi a Milano, sotto l’egida di Ludovico il Moro.

Insieme a un’inedita e spassosa versione di Leonardo, per l’occasione vegetariano e animalista, nonché “iniziato ai misteri”, compaiono vari personaggi illustri come Pico della Mirandola, Marsilio Ficino, Lorenzo il Magnifico, Savonarola, Ludovico il Moro, Paracelso, Cornelio Agrippa e Raimondo Lullo (in virtù di un incantesimo). E … in una serie di conversazioni di Leonardo con questi interlocutori sono affrontati argomenti come il vegetarianismo, il crudismo, la medicina psicosomatica, la fisiognomica, la magia, l’alchimia e… il segreto dell’eterna giovinezza!Con l’autore Pier Grasselli siamo tornati a scambiare due battute …


Hai visto la fiction Rai dedicata al genio di Leonardo Da Vinci?

No, in casa non ho la televisione.

Come mai ti è venuto in mente di scrivere una storia sospesa tra … storia, realtà, leggenda, formazione e didattica?

Ho raggruppato tutte le mie passioni ed è nata una storia diciamo d’iniziazione. Leonardo, insieme ai vari personaggi che incontra nel suo locale parla infatti di tutto: alimentazione compresa. Tema questo più che mai attuale poiché mangiamo male e … beh, tornare a nutrirci in modo sano, corretto, equilibrato, senza intossicarci l’organismo con varie alchimie chimiche, indubbiamente alzerebbe le nostre difese immunitarie e soprattutto ci arricchirebbe di energia positiva e costruttiva.

Insomma leggere “Leonardo Cuoco” potrebbe agevolare questa ripartenza con convivenza col maledetto virus …

Sì, perché no? Certamente troviamo spunti e suggerimenti per la nostra crescita, accrescendo, tra le altre cose, conoscenza e consapevolezza sui principi universali.

E come sta andando invece La Musa (edizioni Pendagron), la tua penultima fatica letteraria?

Bene, in particolare funziona la vendita On Line. In questo caso la storia è un momentino più torbida rispetto alla mia ultimissima uscita: narro e scrivo infatti l’attrazione erotica tra uno scrittore quarantenne e una giovanissima musa.

Sbaglio o hai un altro volume pronto a uscire?

A fine maggio arrivano “Le nuove avventure di Don Giovanni”…

Stefano Mauri

 

 

 

 

 

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button