Economysocietà

Davide Caleffi: “In estate arriverà la nostra Malvasia Bianca Ferma, il futuro è la sostenibilità”

Unica cantina della provincia di Cremona, la realtà vitivinicola pensa a un'Igt cremonese

(continua dopo la pubblicità)

 

 

Davide ed Emanuele Caleffi, agricoltori sognatori e visionari, in quel di Spineda, enclave cremonese in provincia di Mantova, ecco … fanno (benissimo) vino, in modo naturale, secondo il Metodo Ancestrale della rifermentazione in bottiglia da anni. Reduci da un’annata in costante crescita quantitativa e qualitativa, con Davide, anima commerciale della Cantina Caleffi (www.cantinacaleffi.it), volentieri siamo tornati a scambiare quattro chiacchiere…

Praticamente ormai diventata vino, come sta evolvendo la vendemmia dell’anno scorso?

Straordinariamente bene, ma la strada da fare resta tanta, questo è il particolare momento dei cosiddetti tagli a freddo, la qualità è elevata, incrociando le dita posso anticipare che il 2021 si rivelerà un’annata fantastica.E le bottiglie del 2020 sono eccezionali.

Pandemia permettendo stanno ripartendo le fiere e le manifestazioni del settore Wine and Food…

E’ importante ripartire in sicurezza per tutto il movimento. Domenica e lunedì a tal proposito saremo a Parma per la presentazione del catalogo di “Proposta Vini”, il nostro distributore su tutto il territorio nazionale. Appuntamento per noi importantissimo poiché interagiremo coi rappresentati di tutta Italia. A febbraio, precisamente dal 26 a martedì primo marzo, a Bologna, debutterà il salone “Slow Wine Fair”, evento importantissimo che vuol diventare, nel tempo, un qualcosa di straordinario.

Voi tra l’altro le direttive, sostenibili, ecologiche e attente al rispetto ambientale del movimento Slow Wine le interpretate … praticamente da sempre.

Sì la sostenibilità rappresenta una buona regola per noi Caleffi. Prima nell’agricoltura tradizionale, ora nella viticoltura. Il futuro è contestualizzare e attuare i vecchi dettami agricoli al presente. La Pac Europea in vigore dal 2023 va in quella direzione.

Tornerete al Vinitaly ad aprile?

(continua dopo la pubblicità)

Ovviamente sì e ritorneremo, nuovamente, nelle vesti di viticoltori affiliati alla Fivi, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, una famiglia fantastica e in continua, costruttiva crescita.

Sulle vostre bottiglie compare il marchio Lambrusco Igt Provincia di Mantova?

Sì abbiamo affrontato e superato le fisiologiche problematiche burocratiche e tutto si è risolto.

E l’Indicazione Geografica Tipica Cremona rimane un sogno?

Spesso i sogni si realizzano e noi Caleffi rimaniamo sognatori e visionari pragmatici che ci credono e non mollano. Fare vini in provincia di Cremona non è facile, ma è un’impresa fattibile, praticata e in uso in passato.

Avete in serbo qualcosa per il 2022?

In estate debutterà sul mercato la nostra Malvasia Bianca Ferma.

 

Stefano Mauri

 

(continua dopo la pubblicità)

 

 

 

 

 

 

 

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie