Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

Salta il trasferimento di Moise Kean all’Atletico Madrid, fatali i lunghi tempi di recupero

La Juventus cerca comunque una squadra per l'attaccante e valuta centrocampisti

(continua dopo la pubblicità)

Moise Kean in prestito all’Atletico Madrid dalla Juventus? Affare saltato, dopo che le due società avevano già trovato l’accordo economico per il trasferimento e il calciatore era già volato in Spagna, dove tra le altre cose aveva assistito allo stadio all’ultima sfida dei Colchoneros. Eh già, sostenute le visite mediche con la squadra di Simeone,valutati eccessivamente lunghi i tempi di recupero necessari per la sua riatletizzazione, beh il trasferimento è saltato. I bianconeri hanno spiegato agli spagnoli che serviranno ancora alcune settimane per utilizzarlo in campo perchè era fermo da un mese e mezzo in seguito all’ultimo infortunio. L’Atletico, dal canto suo, non vuole saperne di aspettare ulteriormente e ha deciso di rinunciare all’attaccante. Il futuro di Kean potrebbe comunque essere lontano da Torino a priori. Il suo agente e la Vecchia Signora cercano infatti altre opportunità per l’immediato futuro. Firenze? Lo sbarco dell’attaccante bianconero, oggi in esubero, alla Fiorentina in prestito, magari con Bonaventura (in scadenza di contratto) diretto sulle bianconere sponde del fiume Po, mah … è qualcosina in più di una suggestione. Vedremo che sviluppi prenderà questa vicenda. Pure il Monza gradirebbe Kean. Dulcis in fundo è da registrare un nuovo tentativo per Lazard Samardzic dell’Udinese: anche questo, però, andato a vuoto vista la richiesta dei friulani di inserire Fabio Miretti come contropartita nell’affare.

 

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie