Bar SportNotizie flashsocietà

Cristiano Giuntoli pronto a scatenare il mercato per ricostruire la Juve di Thiago Motta

Sono giorni caldi, importanti per la Vecchia Signora in fase di ricostruzione

Cristiano Giuntoli non vedrà il mare, non aprirà l’ombrellone e passerà l’estate al telefono. Lo scorso anno fino al 30 giugno ha riposato, poi alla Juventus gli hanno detto che avrebbe guadagnato lo stipendio in estate senza lavorare. Quest’anno, però, sarà battaglia. Dopo il nuovo allenatore dovrà fare almeno 5 colpi, 3 cessioni e dovrà fare un miracolo per costruire una Juventus pronta subito per almeno provare a vincere lo scudetto. Adesso, al suo fianco, ha anche gli uomini giusti che prima erano rimasti sotto sequestro di De Laurentiis. Chi conosce il Direttore della Juve parla di un Giuntoli scatenato, sul pezzo, euforico e che vuole lasciare il segno. Sta costruendo, nei limiti del budget, una grande squadra che possa essere duttile e pronta per il gioco di Thiago Motta”.

blank

Così, nel suo consueto editoriale del lunedì, sul sito Sportitalia.it, il Re (con Alfredo Pedullà) del calciomercato, giornalista di razza, Michele Criscitiello ha scritto. Per dare un’impronta alla sua Juventus Thiago Motta, che dovrebbe essere ufficializzato nel corso della prossima settimana, ha fatto una serie di nomi: da Calafiori a Koopmeiners passando per Saelemaekers e Douglas Luiz e senza dimenticare Greenwood. Un pokerissimo che costerebbe un occhio della testa, oltre 130 milioni di euro. Impossibile che arrivino tutti ma Giuntoli non vuol deludere il nuovo tecnico e sta studiando come mettere da parte un tesoretto da reinvestire. Insomma, i lavori, in casa bianconera sono appena iniziati per avviare il Risorgimento della Vecchia Signora. E il bello deve ancora venire. E si punterà molto sul playmaker Fagioli, al rientro scontata la squalifica per il caso scommesse.

 

Stefano Mauri   

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie