MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Mietta lancia il nuovo singolo Bang e sarebbe bello rivederla in gara a Sanremo

La nuova canzone della cantante dalla voce che segna è un bel tormentone che accende

In tanti anni di carriera, come raccontava lo scorso mese di maggio alla redazione di Vanity Fair, beh c’è solo una domanda a cui Mietta, al secolo Daniela Miglietta, si è stancata di rispondere: “Mi annoia che mi chiedano se sono stanca di Vattene amore. È la canzone che mi ha portato più fortuna in assoluto e sono strafelice di averla cantata, ma basta”. E così invece, Mietta, descrive il suo nuovo singolo uscito da qualche settimana: “Bang parla di chi non ha paura di lanciare il cuore oltre l’ostacolo, di chi non ha paura di amare fino in fondo, del resto non ci sono prede ne cacciatori ma ci si prende il rischio di amare, sbagliare e magari farsi male. Tanto alla fine ne vale sempre la pena. L’amore del resto è anche un gioco di seduzione dove vale tutto, persino caricare il cuore e fare Bang!”. E’ davvero un bel pezzone l’ultimo brano di Mietta, cantante che meriterebbe di tornare, in gara, al prossimo Festival di San Remo.

blank

Chissà, magari Carlo Conti ci farà un pensierino. Ecco, sempre dalla sua intervista a Vanity, cosa vorrebbe fare, domani, la Mietta nazionalpopolare: Cosa le rimane da realizzare?
“Un altro programma danzereccio, ma anche mettere a posto il mio libro
Lettere d’amore mai spedite e fare un altro film. Se potessi, farei anche un altro figlio, ma per quello è tardi”.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie