MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone, Femme Fatale della musica italiana: “Mi si è riaccesa la fiamma”

A oltre un anno dall’uscita di “Mezzo Mondo” l’artista salentina è sempre più Regina del Pop

Emma Marrone ha iniziato da oltre un anno, dall’uscita del brano “Mezzo Mondo”, quello che in un’intervista a La Repubblica, ha chiamato: “Un ricongiungimento affettivo con la musica. Si è riaccesa la fiamma di quando non avevo una lira e facevo grandi sogni, non solo sacrifici. Questo mestiere è bellissimo ma negli ultimi tempi è diventato velocissimo. Pur dando il massimo, rischi di perdere qualcosa”. Emma, durante la sua intervista ha allargato lo sguardo al mercato musicale: “Una società che non ammette fallimento. Invece è proprio da lì che s’impara. Davanti a certi cataclismi, tutto il resto si ridimensiona, assume un altro peso. È tuttora dura, ma mi sono rialzata donandomi alla musica senza riserve o paura dei giudizi”. Parlando dell’ultimo Ho voglia di te singolo con Olly prodotto da Jvli si riscopre contenta di collaborare con due ventenni. “La sensazione è di avere la stessa età. Come quando canto con la Vanoni. Per fortuna ci sono dimensioni in cui numeri vengono meno”.  

blank
Intanto ha preso il via da
Ritmika a Moncalieri il Tour estivo di Emma Marrone. Al PalaExpo, giovedì 13 giugno, l’artista fiorentina ha incantato il pubblico con la sua energia.

blank
Già e’ un periodo d’oro per Emma, galvanizzata dal successo di “Femme Fatale“, un brano dallo spirito dance che arriva dopo la recente, trionfale, apparizione sanremese con “Apnea“.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie