Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

L’Italia batte l’Albania al debutto all’Europeo. Ottima la prova di Riccardo Calafiori

Scamacca? L’attaccante dell’Atalanta deve tirare con maggior convinzione nella porta avversaria

Il ct dell’Italia Luciano Spalletti ha parlato così ai microfoni della Rai, dopo il successo per 2-1 contro l’Albania nel match valido per la fase a gironi degli Europei 2024.

Si sono viste tante cose buone, soprattutto nel primo tempo.
“Si sono viste tante cose buone, che devono però portare da qualche parte. Fini a sé stesse non servono a niente. C’era la possibilità di andare a far male più volte, non siamo andati a prendere la direzione del finire l’azione il prima possibile. Spesso siamo tornati indietro, invece bisogna vedere se ci siamo ritagliati uno spazio per finire l’azione”.

blank
Il difensore Riccardo Calafiori (nel mirino della Juve) è stato uno dei migliori in campo nella vittoria dell’Italia sull’Albania nella partita d’esordio a EURO 2024. Il difensore del Bologna è stato schierato titolare dal CT Luciano Spalletti e ha fatto una partita davvero di altissimo livello, non sbagliando praticamente nulla e lasciando solo alla fine un’occasione agli avversari. Sui social si sono scatenati subito tanti tifosi e alcuni all’estero hanno azzardato il paragone con Paolo Maldini. Ottimo l’apporto alla causa azzurra del blocco  Inter.  Scamacca? Deve  tirare con maggiore determinazione verso la porta avversaria. 

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie