Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni veste anche, rosso che fa passione, Prada alla Milano Fashion Week

Ambasciatrice del Made in Italy, la Regina della Moda di Cremona è sempre sul pezzo

Chiara Ferragni

riconferma il rosso come il colore dominante per questa settimana della moda. Eh già, alla Milano Fashion Week, l’imprenditrice digitale ha scelto un completo giacca e gonna della maison Prada total red.

Per completare l’outfit ha aggiunto gli occhiali da sole con lenti specchiate firmati Chiara Ferragni Brand. Coordinato al look persino il make-up, con unghie e rossetto nella stessa tonalità di rosso fuoco appassionato che fa passione. Quest’ultimo è uno dei colori di maggiore tendenza, per l’Autunno/Inverno 2023-24. Impeccabile come sempre in ogni dettaglio.

blank

Se alla sfilata di Fendi ha preso parte da sola, a quella di Prada Chiara Ferragni è invece giunta assieme al marito Fedez. Non è la prima volta. Erano insieme alle sfilate Autunno/Inverno 2022-23 ed erano in coppia anche a settembre, alle sfilate della Primavera/Estate 2023. Chiara da Cremona era invece da sola lo scorso febbraio, quando sono state presentate le collezioni Autunno/Inverno 2023-24.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie