Notizie flashSocial Starsocietà

Prosegue la querelle tra Chiara Ferragni e la bimba che l’ha sfidata

Perché le due non si incontrano per parlarsi di persona?

Già, scrive il Corriere della Sera, che Giulietta in videochiamata è apparsa in tutto il suo splendore di undicenne sul divano di casa in Svizzera, con la famiglia al completo. La bambina sta per finire la prima media, materie preferite arte e francese. Fino a pochi giorni fa aveva un profilo Instagram gestito formalmente dalla madre (nella bio c’era scritto “run by parents”, come vuole la regola del social network che impedisce l’accesso ai minori di 13 anni), ma che usava come voleva lei, mettendo “mi piace” alle sue beniamine e raccontandosi alle migliaia di ragazzine che la seguivano. Perché Giulietta è un’amazzone, ha vinto i campionati centrosettentrionali di salto a ostacoli ed è arrivata terza nei campionati italiani.

Ebbene, dopo varie sospensioni, con la mamma che mandava e rimandava il documento di identità per le verifiche, il profilo di Giulietta è stato cancellato da Instagram per via dell’età… Solo un caso la cancellazione d’ufficio sia giunta dopo essere passata agli onori delle cronache come la bimba cha ha sfidato Chiara da Cremona? Ma Giulietta chiarisce subito: “Io stimo Chiara Ferragni. Ho il suo astuccio, tante penne, le gomme, le felpe, l’accappatoio e il pigiama. Però quella foto non mi è piaciuta e gliel’ho scritto, non è che l’ho sfidata. Ma nemmeno la sua risposta, dopo, mi è piaciuta”.

Un consiglio: perché la Ferragni e la bimba non si trovano, lontano dai social, per un bel piatto di Marubini cremonesi per parlarsi a quattrocchi?

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie