Bar SportNotizie flashsocietà

Giuntoli e Spalletti insieme anche alla Juventus che verrà?

Vlahovic via se arriveranno offerte importanti. Juve ancora penalizzata?

 

Sempre informato sui fatti, l’calciatore e procuratore Massimo Brambati a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato del futuro di Vlahovic e non solo: “Ci sono tre squadre che si sono fatte vive. Secondo me la Juve prenderà in seria considerazione queste offerte. Tutte sono di profilo importante, perché sono Chelsea, Bayern Monaco e Atletico Madrid. Non so se la plusvalenza sarà fatta, ma dopo un anno e mezzo di Vlahovic hai già ammortizzato un anno di stipendio lordo e della cifra investita una buona parte anche. Dal punto di vista tecnico ribadisco che se volevi un’identità e volevi vincere qualcosa avevi due strade: o un altro allenatore, visto che Allegri non ha mai dato un’identità anche prima quando vinceva scudetti a ripetizione, oppure se vuoi valorizzare i giovani  e vuoi vincere anche qualcosa devi scegliere un altro tecnico. Altrimenti dopo non ti devi lamentare”.

Lunedì intanto la Vecchia Signora potrebbe essere nuovamente penalizzata per l’antipatico affaire plusvalenze. Poi partirà l’iter riguardante il filone stipendi 2020. Insomma se il presente è grigio, il futuro, per il team juventino si annuncia scuro. Ma urge ricostruire e ripartire e Cristiano Giuntoli, attuale Deus Ex Machina del Napoli rappresenta l’uomo giusto, al posto giusto. Ah, se Allegri trovasse l’accordo per la buona uscita e lasciasse Torino, Luciano Spalletti sarebbe la prima scelta di Giuntoli. Occhio alle opzioni Tudor, De Zerbi e Palladino.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie