Bar SportNotizie flashsocietà

Ma veramente la Juve ha rinunciato al forte Kvaratskhelia ?

Alla Juventus deve arrivare un dirigente al top che faccia mercato

(continua dopo la pubblicità)

Già con un video postato su Tik Tok, il Rubin Kazan ha preso in giro simpaticamente la Juve, pubblicando il gol e i due assist di Khvicha Kvaratskhelia contro i bianconeri nel 5-1 del Maradona di venerdì scorso.

JUVENTUS, FINO ALLA FINE: Le 100 partite più belle degli ultimi 50 anni – GUARDA


L’attaccante del Napoli, nel 2021 fu sondato anche dalla Juve, che poi decise di non insistere, ritenendo la richiesta del club russo troppo elevata. Il Rubin Kazan, con un video sul suo canale Tik Tok, così ha commentato: “
Nel 2021, 20 milioni per Kvaratskhelia erano troppi?

100 Fatti Incredibili Sul Calcio – GUARDA

blank Maglia Juv Juventu Calcio Replica Ufficiale AUTORIZZATA Home BIANCONERA Adulto E Bambino Personalizzata Personalizzabile 2022/2023 Chiesa VLAHOVIC di Maria Pogba Bremer BONUCCI blank

 

Ma veramente a quei tempi Cherubini e i suoi collaboratori scelsero di non acquistare il forte laterale offensivo del Napoli? Mah, vero o no, questo sussurro evidenzia ancora una volte come, l’organigramma societario della Juve vada rinforzato con l’ingaggio di un direttore generale di peso.

Global Park Trainer da Calcio Attrezzatura Banda Elastica per L’Allenamento Individuale – GUARDA

blank blank

 

L’ideale sarebbe arrivare a Giuntoli, general manager del Napoli, oppure ad Andrea Berta da Orzinuovi, uomo mercato dell’Atletico Madrid. Senza dimenticare il bravo Petrachi, ex Roma e Torino. Se invece non si punta su un calciofilo forte, l’ideale sarebbe convincere Marotta a tornare, o tesserare l’amministratore delegato del Sassuolo Carnevali, affiancando al prescelto tra questi un direttore sportivo emergente.

Stefano Mauri 

blank blank

 

 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie