MusicaNotizie flashsocietà

Emma, tra il concertone di Olbia e il FantaSanremo 2023

In splendida forma l’artista salentina è sul pezzo

(continua dopo la pubblicità)

“Non sono una persona seria. O forse sì”… Così ha iniziato, la lista dei suoi propositi, elencata via social, una meravigliosa Emma Marrone, bella e vera alla acqua e sapone, in accappatoio, via Instagram. La cantante salentina si è mostrata appunta in accappatoio in due foto diverse.

Best of me, il meglio di Emma Marrone – GUARDA

Nella prima accompagnata ad emoticon di orsacchiotti rosa attorno, nell’altra invece è più seria. Una doppia personalità che la contraddistingue e la porta a scrivere in didascalia: “Stilo la lista delle cose belle da fare nel 2023. Tanto per cominciare concertone a Olbia. Riparto dalla musica, poi si vedrà”.

emma marrone
Ah … manca ancora un mese al
Festival di Sanremo di Amadeus Terzo, ma c’è chi ha già fatto partire il countdown. Proprio Emma è in trepidante attesa di vedere quella che si preannuncia un’edizione del tutto esclusiva. E lo fa nel modo più sanremese possibile: creando la sua squadra al Fantasanremo, il gioco che impazza dallo scorso anno, proprio durante la settimana di Sanremo, è più che mai attivo già da ora.  

Ritratto su specchio di Emma Marrone – SPETTACOLARE

“La gloria eterna” è il nome con cui Emma ha intitolato la sua squadra capeggiata da Colapesce e Dimartino. Come ha mostrato su Instagram, la cantante salentina ha scelto di tifare per Collazio, Ggianmaria, Paola e Chiara e Tananai. Nella scorsa edizione, il Fantasanremo ha riscosso molto successo, arrivando anche a coinvolgere i cantanti in gara.

emma marrone

Metti in casa il cartonato di Emma Marrone a grandezza naturale! – GUARDA

Regole, punti, squadre: ognuno può scegliere cantanti in gara per la sua squadra e assegnare ad uno solo il titolo di capitano, oltre che il nome della propria squadra. Il regolamento è già online, basterà scaricarlo e iniziare a divertirsi. Ormai, il festival di Sanremo è più social che mai. 

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie