Bar SportNotizie flashsocietà

Luciano Moggi: “Se hanno riaperto il caso plusvalenze, si riapra pure Calciopoli”

L’ex dirigente juventino difende l’era Agnelli: “La Juve non si è mai difesa, 9 scudetti non si vincono per caso”

Clamoroso a Torino: a sorpresa, all’assemblea dei soci, l’ultima apparizione pubblica di Andrea Agnelli presidente, era presente anche Luciano Moggi… vale a dire, l’ex direttore generale bianconero fino al 2006: vincente era juventina chiusa col brutto capitolo di Calciopoli.

JUVENTUS, FINO ALLA FINE: Le 100 partite più belle degli ultimi 50 anni – GUARDA

E Moggi ha espresso il suo sostegno alla dirigenza uscente rincarando la dose: “Nove scudetti di fila non si vincono con facilità, la Juventus è una società che non si è mai difesa o non ha saputo difendersi o praticamente ha lasciato cadere tutto quello che le veniva addosso e per questo è diventata un giocattolo nelle mani di tanti, soprattutto dei media”.

Global Park Trainer da Calcio Attrezzatura Banda Elastica per L’Allenamento Individuale – GUARDAandrea agnelli juve youtube

Moggi ha inoltre mostrato ai presenti un cofanetto spiegando “Qui c’è un cofanetto con una chiave, abbiamo fatto molta fatica a farlo, in cui c’è tutta Calciopoli. Se è vero che è stato riaperto il caso delle plusvalenze perché pensano di aver trovato cose nuove, dovrebbe essere riaperto Calciopoli che è una ferita che non si rimargina né per noi né per la Juve”.

Le imperdibili ciabatte della Juventus – GUARDAluciano moggi

L’ormai ex numero uno bianconero Agnelli, invece ha parlato così agli azionisti: “Mi sono sempre impegnato al massimo, sono stati anni straordinari. Ma è una decisione che ho assunto in modo convinto e in piena serenità.

100 Fatti Incredibili Sul Calcio – GUARDA

Personalmente, sono fermamente convinto di aver operato bene, i rilievi mossi non sono giustificati. Se avessi proseguito, le scelte si sarebbero potute vede come condizionate dalla mia vicenda personale”.

Stefano Mauri 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie