Bar SportNotizie flashsocietà

È vero che John Elkann ha incontrato Marotta e pensa di vendere la Juve?

L’opinionista e calciofilo Brambati parla di questioni bianconere

(continua dopo la pubblicità)

John Elkann pronto a cedere la Juventus? Ecco, a parlare di Inter e Juventus, a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ci ha pensato, stimolato ad hoc, l’ex calciatore e procuratore, ma soprattutto opinionista informato sui fatti, Massimo Brambati.

Che succederà a Marotta?
“Non ho sentito più nessuno e non ho notizie. Io so dell’incontro che c’è stato tra Elkann e Marotta, ma nulla di più. Non è detto che abbiano parlato per forza di un ritorno alla Juventus. Per me è un dirigente di altissimo profilo, che sa muoversi. Certo, qualche errorino è stato fatto, vedi Skriniar. Muoversi con questa proprietà non è semplice, se ti chiedono di tirare e poi ti perdi quelli che offrono non è colpa tua. E la proprietà è una che prima ti dice una cosa e poi ne dice un’altra. E’ un errore della proprietà e non suo questo, perché voleva fare obiettivo pieno ma non hanno fatto i conti che non c’è più Leonardo al PSG ma uno più oculato che ha cambiato la politica del club”.

massimo brambati
Massimo Brambati

Fa specie pensare che due club come Juventus e Inter abbiano grossi problemi ora:
“L’Inter se li trascina da quando è arrivata questa proprietà. Dall’arrivo di Conte è cambiata la politica del governo cinese e lì è cambiato tutto anche per l’Inter. La Juventus è qualcosa di molto più ‘antico’. E’ iniziato tutto con l’osessione della Champions e la voglia di poter far tutto con persone non adeguate. Fu una mezza pazzia già l’acquisto a cifre alte di un trentenne come Higuain”.

Si è parlato anche di cessione della Juventus:
“Ho avuto anche io la notizia che la proprietà possa vendere la Juventus. E’ l’unico asset di Exor in perdita. E questa notizia l’ho avuta anche io come altri, di una vendita a un fondo qatariota o americano, che potrebbe concretizzarsi nell’estate 2023”.

Così parlò via web il calciofilo Brambati …

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie