Notizie flashPanoramasocietà

Kherson, cinque raid in due giorni: “La gente valuti se andarsene”

(continua dopo la pubblicità)

Missili su Kherson, cattedrali perquisite dai servizi segreti. E il bilancio dei bambini morti e feriti dall’inizio del conflitto: il bollettino di guerra dall’Ucraina

zelensky

Due missili hanno centrato un’infrastruttura dei trasporti nella giornata di ieri a Kryvyi Rih, nella regione di Dnipropetrovsk. Ma è soprattutto Kherson ad essere nel mirino del Cremlino: la regione è stata colpita 5 volte in questo fine settimana, come denuncia su Telegram il governatore militare Yaroslav Yanushevych: una persona è morta e due sono rimaste ferite.

Guerra in Ucraina, Putin pronto a mobilitare altri 100 mila uomini. Torna la luce a Kiev – GUARDA

Il consigliere presidenziale Oleksiy Arestovych dice in tv: “È necessario capire molto chiaramente che fino a quando le truppe russe non saranno respinte a poche decine di chilometri dalla costa, il bombardamento di Kherson continuerà. Pertanto, tutti coloro che vivono nella città devono decidere da soli cosa fare dopo: restare o andare via”.

Lo strano caso dei missili caduti sulla fattoria polacca – GUARDA

Intanto sale a 851 il numero dei bimbi feriti dall’inizio della guerra. Le cifre le fornisce su Telegram la Procura generale di Kiev: “Fino alla mattina del 27 novembre 2022, oltre 1.291 bambini sono stati colpiti in Ucraina a causa dell’aggressione armata della Federazione Russa. Secondo le informazioni ufficiali delle Procure dei minori, 440 bambini sono stati uccisi e più di 851 sono stati feriti”.

DONBASS
Clicca sulla copertina e vai al libro

I nemici nelle chiese

Si cercano così i nemici dappertutto. I servizi di sicurezza ucraini dello Sbu hanno infatti perquisito la cattedrale della Natività, legata alla Chiesa ortodossa di Mosca, a Ivano-Frankivsk, nell’ovest del Paese. Si tratta di un’operazione di controspionaggio, fanno sapere, per contrastare possibili “attività sovversive dei servizi speciali russi in Ucraina”.

Andrea Sceresini: “Io che sono stato nel Donbass vi racconto cosa succede davvero” – GUARDA

La perquisizione della cattedrale segue quelle già avvenute al monastero delle Grotte di Kiev, al monastero della Santissima Trinità di Koretsky e alla diocesi Sarnensko-Polyska nella regione di Rivne.

UCRAINA
Da Cronaca Vera

Soldati dalla Bielorussia

Lo Stato Maggiore è in allerta perchè teme che i russi si stiano preparando a trasferire unità separate delle loro truppe dalla Bielorussia ai territori occupati, come riporta Ukrainska Pravda: “Si prevede che il raggruppamento delle truppe nemiche che operano nei territori temporaneamente occupati dell’Ucraina sarà rafforzato a causa del trasferimento di singole unità dal territorio della Repubblica di Bielorussia dopo aver acquisito capacità di combattimento”.

Attacchi imminenti

Ed è lo stesso Volodymyr Zelensky a preparare la popolazione al peggio nel suo discorso serale alla nazione: “Insieme e aiutandoci a vicenda supereremo anche questa sfida della guerra: questo inverno, questo tentativo della Russia di usare il freddo contro le persone. Stiamo facendo e faremo tutto il possibile per rafforzare la nostra difesa. Comprendiamo che i terroristi stanno preparando nuovi attacchi e finché avranno missili non si fermeranno. Ma la nostra capacità di aiutarci vicendevolmente e di prenderci cura dei più vulnerabili – anziani, famiglie con bambini, chi ha perso casa e parenti in guerra – il nostro mutuo soccorso è uno degli elementi di protezione dal terrore e la nostra forza. La prossima settimana può essere dura come quella che è appena passata. Le nostre forze di difesa si stanno preparando. L’intero Stato si sta preparando. Elaboriamo tutti gli scenari, anche con i partner”. E chiede di “prestare attenzione alle allerte aeree” e a “non lasciare senza aiuto coloro che è possibile aiutare”.

La guerra in Ucraina: testimonianze, video, podcast, approfondimenti – SPECIALE

Da Oggi.it

(continua dopo la pubblicità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie