MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Elodie si dà anche al cinema e lascerà il segno. Scommettiamo?

(continua dopo la pubblicità)

Elodie reciterà una parte nel film “Ti mangio il cuore”

elodie

Elodie? Canta e balla alla grandissima e ora si è data pure al cinema per debuttare nelle vesti di attrice.

“Amore, morte, criminalità, riti e impossibile redenzione in un meridione oscuro e misterioso. Tutti elementi magnetici che ho deciso di raccontare in bianco e nero, perché da subito ho sentito che erano questi i colori di una storia contemporanea, eppure così profondamente ancestrale nei sentimenti, negli atti, nelle sentenze».

blank

A parlare, un’intervista concessa al quotidiano La Stampa, è Pippo Mezzapesa, regista di Ti mangio il cuore, tratto dall’omonimo libro-inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini edito da Giangiacomo Feltrinelli Editore, «un gangster movie e una grande, tragica storia d’amore». Le riprese si svolgono in Puglia e il film segna l’esordio cinematografico di Elodie, quest’ estate anche impegnatissima sui palchi musicali con le hit Tribale e Bagno a mezzanotte.

ELODIE

Accanto a lei, Francesco Patané, Lidia Vitale, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno, Michele Placido e Brenno Placido.

elodie

La trama in pillole? Eccola: siamo in Puglia, sugli altopiani del Gargano, contesi da criminali che sembrano venire da un tempo remoto. Una terra da Far West, in cui il sangue si lava con il sangue. A riaccendere l’odio tra due famiglie rivali, un amore proibito: quello tra Andrea, erede dei Malatesta, e Marilena, la bellissima moglie del boss dei Camporeale. Una passione impossibile da estirpare che travolge la ragione e riaccende la guerra tra i clan.

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

 

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie