Bar SportNotizie flashsocietà

Ma è vero che Koulibaly non vuole giocare nella Juventus ?

Il procuratore Brambati lancia la clamorosa indiscrezione

(continua dopo la pubblicità)

Ecco … quando a Maracanà, incisivo spazio mediatico di punta sulle frequenze web di TMW Radio, parla il procuratore, opinionista ed ex calciatore Massimo Brambati, beh lascia sempre il segno e parla di Koulibaly.

“Koulibaly ha rifiutato un’offerta incredibile dalla Juventus. Il giocatore, non il Napoli. Era un’offerta irrifiutabile, gli avevano offerto davvero tanto. La proposta era arrivata solo al giocatore per il momento. Ha rifiutato, pare, perché non vuole tradire i tifosi del Napoli. Dybala all’Inter? Uno degli agenti lo conosco molto bene. Credo che l’operazione sia fatta. La scelta juventina di non rinnovare col fantasista argentino, mah è stata sia economica, che tecnica. E questo fa pensare, o che alla Juve non capiscano niente o forse Dybala non riesce a garantire un certo tipo di rendimento a livello fisico. Forse hanno capito che c’è qualcosa a livello fisico che non permetterà di rivedere Dybala a certi livelli. Per me comunque alla Juve volano a vista. Io la strategia della Juventus non l’ho capita. So solo che Allegri ha confidato a una persona di essere perplesso, spera che le sue richieste vengano soddisfatte e non sono esageratamente costose, anzi. Si tratta soprattutto di svincolati. Certo, punti Perisic e va al Tottenham, punti Di Maria e va forse al Barcellona…

Il giornalista juventino Marcello Chirico: “Allegri sa allenare Vlahovic?” – GUARDA

In casa Inter per Lautaro è stato firmato un mandato per venderlo all’estero. L’agente ha smentito? Ha fatto bene a dire certe cose, l’uscita di Lautaro dipende solo dalle offerte. Se arriva una buona offerta va via, così come Bastoni. L’Inter deve sacrificare dei pezzi importanti, serve una grossa plusvalenza di circa 60-80 milioni. Lo scorso anno facendo così comunque poi si sono mossi bene sul mercato. Anche quest’anno stanno facendo i loro conti economici e tecnici, e Marotta è adatto a questo”.

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie