Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni, Milano si ferma per guardare il suo look incredibile

Anche un momento con la famiglia, per l’influencer fa notizia

(continua dopo la pubblicità)

Già… bella, luminosa, sexy con stile, incontenibile, provocante e meravigliosa, Chiara Ferragni, in una bella giornata di sole a Milano, giorno passato in famiglia per una colazione all’aperto, tra chiacchiere e confidenze, udite, udite, proprio a causa del suo look audace, beh ha bloccato il movimentato capoluogo meneghino.

Chiara Ferragni

 

Insieme alla moglie di Fedez, la madre, la scrittrice Marina Di Guardo, e la sorella minore, Francesca. L’occasione? La festa di compleanno di un’amica comune.

“Fedez facci fallire”: l’augurio speciale di “Quelli di Taffo” al rapper operato a Milano – GUARDA

chiara ferragni
Clicca sulla foto e vai alla cover di Chiara Ferragni

Fedez, la telefonata di Vialli alla vigilia dell’operazione e la prima colazione dell’artista – GUARDA

Il gruppetto si è ritrovato in un noto ristorante in pieno centro a Milano e, ovviamente, i paparazzi erano alle calcagna della Ferragni. E come detto, l’influencer si è palesata con un look assai malizioso: un completino crochet bianco con crop-top, insomma un capo che lasciava completamente scoperti gli addominali, dunque una minigonna (e niente reggiseno). Insomma, una Chiara Ferragni al tavolo… mezza nuda, da sogno, letteralmente da favola. Con Milano che si è bloccata per ammirare la sua profonda bellezza. 

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie