Bar Sportsocietà

MITROPA CUP DI SCACCHI: PER L’ITALIA DUE QUARTI POSTI

Trionfa la Francia padrona di casa sia nell'Open che nel Femminile

(continua dopo la pubblicità)

Si chiude con una doppia medaglia di legno, due quarti posti, l’avventura delle due squadre italiane nella Mitropa Cup, che si è tenuta a Corte, in Corsica, dal 30 aprile all’8 maggio. Un esito che lascia un po’ di amaro in bocca, perché eravamo campioni uscenti sia nell’Open che nel Femminile, e in un paio di passaggi decisivi la fortuna non ha aiutato. Ma i nostri si sono battuti comunque molto bene. Hanno pesato gli imprevedibili passaggi a vuoto di un paio di giocatori, e anche il valore delle squadre avversarie.

A vincere i due tornei è stata la Francia padrona di casa, a testimonianza dell’eccellente stato di salute del movimento transalpino, che può contare, oltre ai trionfatori di oggi, anche su super Gm come Maxime Vachier-Lagrave, Alireza Firouzja ed Etienne Bacrot. Nell’Open l’argento è andato alla Slovacchia, il bronzo all’Ungheria. Nel Femminile argento alla Slovenia, superata dalla Francia proprio sul filo di lana, e bronzo di nuovo all’Ungheria.

Per entrare nel dettaglio delle prestazioni dei nostri, i migliori della squadra Open sono stati Lorenzo Lodici, con 6 punti su 8 (guadagno Elo +3,9) e Luca Moroni, con 5 punti su 8. Francesco Sonis ha pagato oltremodo le prime tre sconfitte di fila, e nonostante le successive tre vittorie ha perso 9,7 punti Elo. Pier Luigi Basso ha fatto 0,5 su 3 (-12,4 di Elo) e Edoardo Di Benedetto 3,5 su 7 (-3,4 di Elo)

Nel Femminile, spicca la prestazione di Tea Gueci, unica imbattuta delle nostre Nazionali, con 4,5 su 6 e 17,6 punti Elo guadagnati. Benissimo anche Marina Brunello, 6 su 8, e 3,2 punti guadagnati, e Olga Zimina, con 6 su 9 e 6,8 punti guadagnati. Per Elena Sedina 1 su 7, per Sara Gabbani 1,5 su 6, ma la giovanissima toscana ha giocato sempre con giocatrici con 200-300 punti Elo più di lei.

Ora il prossimo appuntamento a squadre è il Mondiale Seniores, per giocatori con più di 50 anni di età, che si giocherà in Italia, ad Acqui Terme, dal 20 al 30 giugno prossimi. Seguirà l’evento cruciale di questa stagione agonistica, le Olimpiadi, che si terranno a Chennai, in India, dal 28 luglio al 10 agosto. Lì ci saranno le squadre di tutti i Paesi del mondo, e tutti i migliori giocatori del globo. Per i nostri sarà una sfida difficilissima e affascinante.

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Federazione Scacchistica Italiana

La Federazione Scacchistica Italiana (FSI) è nata il 20 settembre 1920, e organizza tutte le attività scacchistiche italiane tra cui i Campionati italiani e l'attività delle Nazionali. Conta oltre 16 mila tesserati, a cui vanno aggiunti circa mille istruttori e 300 arbitri. L'attuale Presidente è Luigi Maggi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie