Bar SportNotizie flashsocietà

Salerno, purtroppo per la Fiorentina, non è solo la stupenda Sabrina

L’ironia dei tifosi viola vera luce nel Ko con la Salernitana

(continua dopo la pubblicità)

“Salerno solo Sabrina” è la frase scritta questa volta sullo striscione apparso nel settore ospiti durante la sfida contro la Salernitana…

sabrina salerno fiorentina

Sorridi che il ciel ti aiuta viene da dire, cosi dopo aver accolto in questa stagione il ‘traditore’ Vlahovic con un’infernale coreografia dantesca (allo stadio ‘Franchi’ in Coppa Italia) e aver di recente usato il sarcasmo per criticare il nuovo logo ideato dal club, all’Arechi i tifosi della Fiorentina hanno invece risfoderato l’arma dell’ironia che li ha resi celebri in passato.

“Salerno solo Sabrina” è la frase scritta questa volta sullo striscione apparso nel settore ospiti durante la sfida contro la Salernitana, iniziata in leggero ritardo a causa dello spettacolare lancio di coriandoli da parte dei sostenitori di casa che ha costretto gli addetti a intervenire per ripulire il coloratissimo manto dell’impianto granata. Uno sfottò per i rivali con dedica speciale alla cantante, sex symbol degli anni ottanta.

sabrina salerno

Già’ come il vino Brunello la Salerno migliora ed evolvé nel tempo, ma il team allenato da Italiano (Milan e Napoli lo seguono), dalla Salernitana le ha buscate. Chapeau comunque ai tifosi della Fiorentina e a Sabrina Salerno.

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie