Bar SportNotizie flashsocietà

Antonio Cassano: “Juve – Inter? Brutto match di wrestling. E Allegri non mi chiama più”

Ma Max Allegri fa bene a non telefonare più al suo ex fantasista che lo critica sempre?

(continua dopo la pubblicità)

Antonio Cassano tuona alla tv di Bobo Vieri: “La Juventus non ha meritato di perdere e l’Inter ha fatto tanta fatica.”. E dice: “Ecco cosa avrei fatto al posto di Allegri…”

CASSANO

Dopo il Derby d’Italia vinto dall’Inter a Torino con un rigore ripetuto e dubbio, ecco le parole di Antonio Cassano (ex calciatore e opinionista, nonché aspirante direttore sportivo) alla Bobo Tv“Ho visto una partita di Wrestling. Domenica sera la Juventus non ha meritato di perdere e l’Inter ha fatto tanta fatica. In particolar modo nel primo tempo hanno meritato il vantaggio, questa vittoria può dare grande slancio ad Inzaghi. Allegri dopo la Bobo TV non mi parla e non mi scrive più, forse si sarà offeso”.

Cassano: “Morata meglio di Vlahovic, ma fa il terzino. Con Allegri la Juve non giocherà mai bene” – GUARDA

CASSANO ALLEGRI

Cassano: “Io, al posto di Allegri, avrei fatto così…”

Una volta mi diceva che ero il numero uno. In un’intervista ha parlato dei lanci di Ederson. Ma questa è una bugia gigantesca, non puoi permetterti di dire a Guardiola come si gioca a calcio. Quando Ederson lancia è perché può mandare in porta l’attaccante. Ha paura che lo mandino via, perché quest’anno ha fallito tutti gli obiettivi.

Gli rimane solo la Coppa Italia e il quarto posto. Dopo una figura del genere col Villarreal io sarei andato da Agnelli a rescindere il contratto. Tornando alla Juve parto da Vlahovic. Non è demerito suo, è uno dei tre giocatori migliori al mondo, ma mi fa tenerezza vederlo giocare in questa squadra”.

Così parlò Cassano.

Stefano Mauri       

(continua dopo la pubblicità)
I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie