Notizie flashSocial Starsocietà

Fedez, parla il chirurgo che l’ha operato: “Ecco come stanno le cose”

(continua dopo la pubblicità)

Fedez, parla Massimo Falconi, il chirurgo del San Raffaele che l’ha operato: “Il suo non è un carcinoma, ma una forma neuroendocrina, più rara e con un trattamento diverso rispetto ai tumori comuni”

 

fedez ferragni

Dopo dieci giorni di degenza all’ospedale San Raffaele, Fedez ha lasciato il reparto solventi e ha potuto fare ritorno a casa, “alla vita”, come ha specificato lui in alcuni messaggi lasciati sui social. E tra le mura domestiche, il cantante si sta godendo la serenità con la moglie Chiara Ferragni, sempre al suo fianco e i figli.

Fedez è tornato a casa e in famiglia esplode la felicità: “Si torna a vivere” – GUARDA

FEDEZ MASSIMO FALCONI
Il chirgurgo Massimo Falconi

Alcuni giorni dopo l’operazione, è stato lo stesso cantante a spiegare quale fosse la malattia che lo aveva colpito e ha promesso di raccontare il percorso, anche come incoraggiamento per quanti dovessero trovarsi nella sua situazione.

Un atteggiamento applaudito anche dal professore Massimo Falconi, che l’ha operato, e che dalle colonne del quotidiano La Repubblica, ha lanciato un messaggio positivo anche per tutti gli altri pazienti oncologici.

“Fedez facci fallire”: l’augurio speciale di “Quelli di Taffo” al rapper operato a Milano – GUARDA

blank
Clicca sulla foto e vai alla cover di Chiara Ferragni

Fedez, la telefonata di Vialli alla vigilia dell’operazione e la prima colazione dell’artista – GUARDA

La storia di Fedez ha dato speranza a tante persone e dimostrato l’importanza di una diagnosi precoce“, ha spiegato il medico, uno dei luminai italiani nel campo dei tumori al pancreas. Quello che ha colpito Fedez non è un carcinoma ma una forma neuroendocrina, più rara e con un trattamento diverso rispetto ai tumori comuni. E’ possibile tornare alla propria vita, non abbandonando però i controlli che permettono, in caso, una precoce diagnosi di ripresa della malattia”. 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie