Bar SportNotizie flashsocietà

La Juve non rinnoverà il contratto a Dybala, fantasista che a Torino ha convinto a metà

(continua dopo la pubblicità)

Paulo Dybala chiede un ingaggio alto, l’Inter riuscirà ad accontentare le sue richieste?

 

Fino al novembre scorso, Paulo Dybala era considerato il punto fermo della Juventus del futuro e il rinnovo era considerato una formalità.

Ma da allora sono cambiate tante cose e… il fantasista argentino, sussurro ufficiale arrivato dopo il nuovo, fondamentale meeting tra il manager del numero 10 e la dirigenza: beh non rinnoverà il suo contratto con la Juve.

blank

Ma è davvero solo colpa di Donnarumma se il Psg in Champions è stato eliminato? – GUARDA

Probabilmente adesso, libero da vincoli bianconeri, approfondirà il discorso, ingaggio permettendo,  con l’Inter.

Dagli studi di Sky, il giornlista Matteo Marani ha commentato così, la notizia, fino a un certo punto, del giorno “Credo che il no di oggi (lunedì 21 marzo, ndr) sia stato preceduto da una settimana particolare. Dybala ha giocato undici minuti contro il Villarreal e mi sono sembrati pochi. Poi alla vigilia della gara contro la Salernitana è andato a parlare con Allegri come vice-capitano: è passato il messaggio del lavativo Dybala, che non voleva allenarsi. Per quello che si è capito dopo, non era Dybala il problema: i giocatori, saputo del ritiro, hanno chiesto di spostarlo un po’.

Nell’entourage di Dybala la partita era già chiusa prima. È normale: c’è stata tutta una serie di vicende e Dybala, che si sente un giocatore importante, chiedeva una centralità che non gli viene riconosciuta. La svolta penso sia avvenuta a gennaio: la Juventus ha fatto un investimento sostanzioso su Vlahovic e quindi prende un altro percorso. In autunno aveva pensato che Dybala fosse il giocatore attorno a cui costruire il suo futuro, poi è cambiato tutto. Ma rendiamoci conto anche di quello che sente un giocatore”.

Ma non è che la Juventus ha già scaricato il fantasista (sempre fuori) Dybala? – GUARDA

(continua dopo la pubblicità)

blank

Giovanni Sartori, grande scopritore di talenti, verso l’addio all’Atalanta all’Americana? – GUARDA

Chi alla coorte di Max Allegri per il dopo Dybala (tecnicamente è un gioiello, ma a Torino ha convinto a metà) ? Mah … Zaniolo, attaccante della Roma è qualcosa in più di una suggestione primaverile.

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie