Bar SportNotizie flashsocietà

Evra, ex Juve, sta con mister Allegri: “Fa miracoli con la rosa che si trova”

Eliminata dalla Champions League dal Villareal, la squadra bianconera è nella bufera

(continua dopo la pubblicità)

Patrice Evra commenta l’eliminazione europea della Juventus: “Sbagliare quattro occasioni così nette in Champions lo paghi, questa è la Champions”. E scagiona Allegri

 

blank

Ma è davvero solo colpa di Donnarumma se il Psg in Champions è stato eliminato? – GUARDA

Allegri scagionato da uno che di Juve sa qualcosa. Ex calciatore, juventino dentro a modo suo, opinionista e, soprattutto, più stravolto lui per l’eliminazione, l’ennesima ai quarti, della Vecchia Signora (Ko a Torino pesante per 3 a 0 contro il Villareal) dalla Champions League che certi calciatori in campo, Patrice Evra ha commentato l’eliminazione europea della Juventus ai microfoni di Prime Video così:

“Nel calcio c’è una cosa che è fondamentale, la differenza tra agire e reagire. Sbagliare quattro occasioni così nette in Champions lo paghi, questa è la Champions. Dopo è difficile recuperare quando vai sotto. La Juve non ha cercato di vincere questa partita. Nel primo tempo sì, ma nel secondo tempo…facevano cinque passaggi prima che ricevesse la palla Cuadrado. Sono veramente deluso dal volto che ha fatto vedere la Juve. Anche in campionato Max sta facendo miracoli perchè non c’è qualità, soprattutto a centrocampo. Noi avevamo Marchisio, Vidal, Pirlo… Oggi scusami, ma ad Arthur non ho visto fare un cambio di gioco, questo era importante oggi”.

Ma non è che la Juventus ha già scaricato il fantasista (sempre fuori) Dybala? – GUARDA

blank

Giovanni Sartori, grande scopritore di talenti, verso l’addio all’Atalanta all’Americana? – GUARDA

Sempre sulle frequenze di Amazon, mister Max Allegri aveva invece parlato nel seguente modo:

Credo che per 75 minuti la squadra ha fatto bene, nel secondo tempo loro si son messi dentro. Purtroppo nel calcio esistono anche queste cose, in Champions purtroppo succede. Non devo rimproverare nulla ai ragazzi, perché hanno fatto una bella partita. Faccio i complimenti ad Emery: la squadra ha fatto una bella partita, il calcio è anche questo.”

E adesso? Urge rifondare centrocampo e difesa, reparti molto indeboliti da quattro anni a questa parte, da quando cioè è stato allontanato l’ex direttore generale, oggi Deus Ex machina dell’Inter, Marotta. Questo però è un altro discorso, ma pensandoci bene, il lento, ma inarrestabile, impoverimento tecnico della Juve è iniziato proprio lì.

Cassano: “Morata meglio di Vlahovic, ma fa il terzino. Con Allegri la Juve non giocherà mai bene” – GUARDA

Ah … con chi ce l’aveva Allegri da Livorno, al termine del match, perso malamente, col Villareal? Mah …

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie