Notizie flashsocietà

Mosca annuncia il cessate il fuoco. Al via nuovi negoziati. Kiev: “Ecco su cosa non cederemo”

(continua dopo la pubblicità)

Il ministero della difesa di Mosca ha annunciato all’alba il cessate il fuoco dalle 10, ora locale, per garantire corridoi umanitari a Kiev, Mariupol, Kharkiv e Sumy. Nella speranza che si tratti stavolta di una vera tregua, oggi dovrebbe il terzo negoziato.

Lo ha confermato alla Tass uno degli stessi negoziatori russi, Leonid Slutsky.

Ucraina, decisiva la battaglia sui cieli. Putin: “Chi offrirà basi, entrerà in guerra” – GUARDA

blank
Da Twitter

Kiev: “Ecco su cosa non cederemo”

Dopo il giallo sul negoziatore ucraino di Gomel, il banchiere Denys Kireev, ucciso in circostanze mai chiarite, un altro uomo al tavolo di Kiev chiarisce le condizioni che metteranno sul piatto gli uomoni di Zelensky: «Le uniche parti su cui è quasi impossibile essere d’accordo sono la Crimea e le sedicenti repubbliche del Donbass che la Russia insiste che riconosciamo come indipendenti. Questo non è accettabile per la società ucraina. Non sono i politici, ma il popolo ucraino che non vorrà mai che accada».

Considerando che Donbass e Crimea costituiscono due dei punti cruciali per lo scoppio del conflitto, non sembra trattarsi di un passo avanti.

Giorgio Gori: “I russi giunsero in Italia per aiutarci a combattere il Covid o per spionaggio?” – GUARDA

blank
Da Twitter

Denys Kireev, il giallo del negoziatore ucciso. L’esercito ucraino smentisce i suoi 007: “Un eroe” – GUARDA

Un milione e mezzo di profughi

Intanto il numero dei profughi ucraini raggiunge dimensioni bibliche: un milione  e mezzo di persone hanno lasciato l’Ucraina, colpita in undici giorni da 600 missili, come risulta dai conti del Pentagono, per il quale Mosca avrebbe addirittura mobilitato il 95% delle forze nel Paese confinante.

L’Ucraina, ormai a corto di cibo, ha nel frattempo sospeso le esportazioni di “carne, segale, avena, grano saraceno, zucchero, miglio e sale”. Tra i Paesi dove l’Ucraina esporta di più, in particolare il mais, c’è l’Italia.

(continua dopo la pubblicità)

Guerra in Ucraina, a Belgrado manifestazioni di piazza pro Putin – GUARDA

blank
Da Twitter

Guerra in Ucraina, c’è un complotto per rovesciare Putin? Le rivelazioni di Anonymous – GUARDA

Il dissenso a Mosca

Ma anche il dissenso a Mosca cresce: al momento sono 4300 le persone arrestate in 56 città per aver manifestato contro la guerra. Lo riportano i dati della organizzazione non governativa Ovd-Info, secondo la quale, ben 1600 dimostranti sono finiti in manette nella sola Mosca.

Manuel Montero

L’ultimo libro di Manuel Montero è “Wuhan – virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri”, uscito in allegato a Il Giornale e disponibile in ebook per Algama, QUI

***

La guerra in Ucraina: testimonianze, video, podcast, approfondimenti – SPECIALE

blank
Da Twitter

Gli ultimi video dall’Ucraina

(da Twitter)

Video 1

 

Video 2

 

(continua dopo la pubblicità)

Video 3

 

Video 4

 

Video 5

 

Video 6

 

Video 7

 

Video 8

 

Video 9

 

Video 10

 

 

(continua dopo la pubblicità)

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale (e in ebook per Algama) sono invece usciti i volumi Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta. E Wuhan - Virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie