Bar Sportsocietà

Juve lascia perdere Pogba e punta su Traorè, Jorginho, Zaniolo e Gravenberch

Il calciomercato non dorme mai e la Juventus deve rifondare il centrocampo

(continua dopo la pubblicità)

 

Sostiene la Gazzetta dello Sport che la Juve avrebbe in mente un piano per tentare l’assalto al centrocampista Pogba, illustre ex in uscita dal Manchester United e nel mirino del Real Madrid, del Psg e del Bayern Monaco.

Adani riattacca Max Allegri, Zazzaroni lo difende e la Juve mette nel mirino Belotti – GUARDA

Per carità, il francese è un grande centrocampista, ma alla Vecchia Signora serve soprattutto un regista e Pogba è una mezzala. Fossimo quindi nei panni del direttore sportivo juventino Cherubini, anzichè sull’illustre ritorno del Paul, mah punteremmo su Jorginho, italo brasiliano del Chelsea, Traorè del Sassuolo, Zaniolo della Roma  e Gravenberch dell’Ajax.

blank

Milan: Icardi l’immobiliarista per amore di Wanda Nara, è l’attaccante che fa per te – GUARDA

Nota a margine: Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, intervenuto ai microfoni di Radio Deejay, si è lasciato andare ad una considerazione d’attualità: Hamed Junior Traoré, talento in ascesa nelle ultime settimane è a pieno del Sassuolo, fin dall’estate scorsa. La Juve non ha diritto di prelazione su di lui”. Chi lo vuole, dunque, dovrà sborsare altri (tanti) milioni.

blank

Lele Adani non esclude la Juve dalla lotta scudetto: “Ma deve vincerle tutte e giocare meglio” – GUARDA

Ora in ottica estiva, la Juventus farebbe bene a cedere Rabiot, Arthur e McKennie e, come detto in apertura, anzichè su Pogba concentrare attenzioni e sforzi sui giovani Zaniolo, Jorginho, Gravenberch e Traorè, confermando i solo Zakaria e Locatelli.

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie